Clearbird il ritorno di Clearlooks in Gtk+3

Con l’arrivo di Gnome 3 oltre al cambiamento radicale dell’esperienza utente è arrivato di default anche il nuovo tema Adwaita il quale ha mandato in pensione il buon vecchio tema Clearlooks.
Clearlooks è il tema di default in Gnome 2 molto amato e apprezzato dagli utenti Linux, la sua semplicità e dettagli di color azzurro davano un bel look alla nostra distribuzione.
Fedora, ad esempio, si basava su Clearlooks per il suo famoso tema Bluecurve portando alcune correzioni e migliorie.
Per chi ama Clearlooks da oggi è possibile riaverlo grazie al progetto Clearbird un nuovo tema che punta di riportare il tema di default di Gnome 2 anche sul nuovo Gnome 3 / Gtk+3.
Clearbird offre gli stessi colori, pulsanti delle finestre ecc di Clearlooks solo che lo rende disponibile GTK 3.x, al nuova versione 1.3 inoltre offre anche il supporto per il nuovo Gnome 3.6 offrendo la possibilità di poterlo utilizzare su Arch Linux, Ubuntu 12.10 e altre distribuzioni con l’ultima versione di Gnome.

Per installare Clearbird dovremo prima installare alcune dipendenze:

Per Ubuntu

sudo apt-get install gtk2-engines-murrine gtk3-engines-unico

Per Fedora

sudo yum install gtk-murrine-engine gtk-unico-engine

Per openSUSE

sudo zypper in gtk2-engine-murrine gtk3-engine-unico

a questo punto basta scaricare il tema Clearbird da questa pagina ed estrarlo nella cartella .themes presente nella nostra home (di default è nascosta basta cliccare Ctrl+h per visualizzarla se non c’è basta crearla).
Clearbird è disponibile anche per Arch Linux attraverso AUR.
Per una maggiore integrazione consiglio di utilizzare icone blu come le Elementart, Faience Azure ecc.

Home Clearbird

  • carlo coppa

    Con tutto il rispetto per il team di Gnome ma tra temi e icone è meglio che lascino stare ! Temi e icone sono ovviamente molto soggettivi, un tema può piacere o meno, ma a mio parere dovrebbe tutto avere un certa coerenza e dovrebbe almeno essere gradevole e sopratutto mettere un’impronta. Il nuovo tema è molto migliorato sotto alcuni aspetti ma lungi dall’essere un grande tema.
    In effetti in Linux ci sono tantissimi temi, ma sono veramente pochi quelli che hanno una logica. Certo che le icone di Gnome, sopratutto quelle delle cartelle sono oscene, molto meglio quelle di Ubuntu, ma anche qui andrebbero riviste.

No more articles