L’arrivo del Lens Shopping ha portato un sacco di polemiche da parte della comunità Ubuntu ma anche di molti siti web. Se ne occupata in questi giorni anche l’Electronic Frontier Foundation (EFF) la famosa organizzazione internazionale non profit che si occupa della tutela dei diritti digitali e della libertà di parola nel contesto dell’odierna era digitale.
In un recente post sul portale ufficiale della Electronic Frontier Foundation si è parlato del nuovo Lens Shipping attivo di default su Ubuntu 12.10 Quantal indicando alcuni problemi che potrebbero compromettere la privacy degli utenti.
Secondo EFF i dati inviati sia dall’utente al server Canonical (i quali ricordiamo sono criptati) e i dati inviati da Canonical ad Amazion sono sicuri mentre le immagini inviate da Amazon sui vari articoli correlati alla ricerca all’utente non lo sono.

Proprio a questo l’Electronic Frontier Foundation (EFF) ha segnalato alcune linee guida su come dovrà essere impostato il Lens Shopping e i vari servizi di ricerca online nelle prossime release di Ubuntu.
Secondo l’Electronic Frontier Foundation (EFF) il Lens Shopping e le ricerche online:
  • dovranno essere disabilitate di default, solo in un secondo momento l’utente (dopo averne consultato le note legali) potrà decidere se attivare funzionalità
  • maggiore trasparenza su come i dati sensibili verranno utilizzati da Canonical e altri servizi web (dall’indirizzo IP, ai termini di ricerca e come verranno conservati e utilizzati questi dati)
  • Aggiungere una Lens Shopping non nelle ricerche globali ma una sezione dedicata (come Lens Video, Music ecc)
La maggior parte di queste funzionalità comunque sono già in discussione e verranno molto probabilmente introdotte nel prossimo Ubuntu 13.04.
Canonical ha fatto di tutto per tenere attivo il Lens Shopping dato che guadagna su ogni acquisto che noi facciamo su Amazon utilizzando questo lens ma alla fine speriamo che scelga la proposta dell’Electronic Frontier Foundation (EFF).
E’ assurdo comunque tutto questo polverone da parte di siti contro la privacy quando sono in rete moltissimi siti, software ecc che utilizzano i dati sensibili delle ricerche ecc.
L’errore di Canonical a mio avviso è stato quello di mantenere attivo il Lens Shopping su Ubuntu 12.10, bastava disattivarlo e integrarlo in una maniera appropriata in Ubuntu 13.04.
In questa pagina troverete il post dell’Electronic Frontier Foundation (EFF).
No more articles