Ubuntu su Nexus 7

L’arrivo dei PPA del progetto The Ubuntu Nexus7 Team ha portato l’introduzione della nuova applicazione dedicata all’installazione di Ubuntu all’interno del nuovo tablet di Google.
Ubuntu Nexus 7 Installer è una nuova applicazione che effettua il download e installazione di Ubuntu all’interno di Nexus 7.
Questa operazione andrà a rimuovere Android per installare Ubuntu all’interno del dispositivo, non potremo quindi mantenere (almeno per ora) sia Android che Ubuntu nel tablet.
Jono Pancetta Bacon ha spiegato che il progetto non precede di portare un’interfaccia per tablet di Unity ma di migliorarne l’utilizzo migliorandone l’autonomia, supporto, performance ecc.

“To be clear, this is not going to be a tablet Unity interface running on the 8/16GB Nexus 7, but instead will focus on getting the current Ubuntu Desktop running on the Nexus so that we can ensure pieces such as the kernel, power management and other related areas are working effectively on a tablet device”

Prima di procedere all’installazione di Ubuntu su Nexus 7 utilizzando quindi Ubuntu Nexus 7 Installer dovremo sbloccare il bootloader di Nexus 7 per farlo installiamo prima l’applicazione digitando:

sudo add-apt-repository ppa:ubuntu-nexus7/ubuntu-nexus7-installer
sudo apt-get update
sudo apt-get install ubuntu-nexus7-installer

una volta installata spegniamo il tablet e colleghiamolo al Pc con Ubuntu avviato e e sblocchiamo il bootloader avviando il terminale e digitando:

sudo fastboot devices

avremo come risultato una riga simile a questa,

1234567891234567 fastboot

questo vuol dire che il dispositivo viene correttamente riconosciuto da Ubuntu, a questo punto digitiamo:

sudo fastboot oem unlock

al termine dello sblocco del bootloader avviamo l’installazione Ubuntu Nexus 7 Installer che ci chiederà il modello di Nexux 7 (da 8 o 16 Gb)

al termine basta avviare Nexus 7 e avremo Ubuntu preinstallato.
Per maggiori informazioni consiglio di consultare la pagina dedicata del progetto.
  • Angelo CGI

    ma perchè.. x D

    • perchè in che senso?

      • vortex

        Forse intendeva….perchè rovinare android con un installazione di ubuntu 😀

        • ubuntu installato cosi, come già detto, è inutilizzabile
          se non comunciano a lavorare sull’intefaccia grafica e su alcune applicazioni mobili
          lo sviluppo sarà solo tempo perso
          android è molto più completo per tablet oltre ad offrire molte più funzionalità
          inoltre stanno arrivando progetti come libreoffice ecc anche su android l’unico progetto attualmente serio per tablet è quello di kde con plasma active

          • matty

            Eppure l’interfaccia avrebbe un design adatto ai tablet,a patto di lasciarla su lato corto e rendere giroscopiche le icone della dock.
            Certo senza applicazioni e come un auto con la sola carrozzeria.
            Plasma Active è interessante,ma siamo alle solite:manca la preinstallazione,ancora più grave(se possibile)sui tablet

          • in che senso preinstallazione?

  • Ale2695

    Che versione di Ubuntu viene installata?

    • la 12.10

      Il giorno sabato 27 ottobre 2012, Disqus ha scritto:

  • pigeonskiller

    Funziona anche su altri tablet con caratteristiche simili?

  • matty

    Nel senso di OEM.
    Preferisci Nexus con Android o Ubuntu

  • maniuz

    comoda però la possibilità di sbloccare il bootloader da ubuntu. purtroppo sono sempre stato costretto a farlo da winzoz :/

  • Davide Depau

    Jono Pancetta Bacon LOL XD
    A parte gli scherzi, finalmente Ubuntu con Unity che gira su ARM…

    • ubuntu ci girava anche prima a dire il vero
      il problema a mio avviso non è che giri ma il reale utilizzo dato che se non ci colleghi un mouse non ci puoi far niente quello è il problema ubuntu arm può andar bene su nuovi progetti di pc desktop a basso consumo basati su arm vedi ad esempio odroidx ecc
      ma per tablet se non mettono un interfaccia grafica per tablet rimane un progetto inutilizzabile

      • Davide Depau

        Infatti ho specificato “con Unity”… Beh hai ragione: unity è stato fatto per unificare l’esperienza tra desktop e tablet, ma sia hud che global menu, ma anche le ayatana overlay scrollbars sono molto difficili da usare via tablet. Però offre alcune funzioni come lo spostamento delle finestre con delle maniglie… secondo me adesso allargheranno un po’ tutto per farci stare dentro il dito…

        Per me la migliore implementazione per il global menu su tablet sarebbe la possiblità di trascinare giù il pannello e vedere tutti i menu in un layout a schede simile alla dash…

        O.T.: ho installato il kernel pf: non è molto più scattante, ma mi fa occupare un Gb di ram contro i 1800 MB del kernel di default…

  • Guest

    una volta installato, si può tornare indietro ad Android?

    • si però bisogna recuperare la rom di android di default
      e poi integrarla con adb
      ma penso che comunque perdi lo stesso la garanzia

No more articles