Google Play Music

Oltre ai nuovi smartphone e tablet Nexus e il nuovo Android 4.2 Google ha confermato l’arrivo in 13 nuovi paesi di compreso l’italia di Google Play Music.
Google Play Music è un servizio gratuito con il quale potremo caricare sul nostro spazio web i nostri file audio e ascoltarli direttamente dal browser oppure su Android tramite l’applicazione dedicata.
Per caricare i file audio dovremo utilizzare un’applicazione dedicata rilasciata da Google e denominata Music Manager. A differenza di Google Drive, Google Music Manager già disponibile anche per Linux, Google rilascia i pacchetti deb per Ubuntu, Debian e derivate e i pacchetti rpm per Fedora, openSUSE, Mandriva ecc.
Attraverso Google Music Play potremo anche anche acquistare brani direttamente dal browser, il catalogo offre anche 20.000 titoli di etichette discografiche indipendenti completamente gratuiti.

Per Linux potremo gestire Google Play Music anche attraverso il player Nuvola il quale offre un’ottimo supporto per Ubuntu Unity integrandosi nel SoundMenu, notifiche ecc.
Oltre a Google Play Music dovrebbe debuttare anche Artista Hub servizio dedicati a nuovi cantanti e gruppi musicali italiani che potranno integrare i propri lavori nel portare Play Music e quindi diffondere i priopri lavori.
  • FABRI

    bellissimi complimenti x la raccolta 🙂

  • Mattioli Mariaelena

    non riesco a scaricarli!

  • music_man

    gran bel programma, ce l’ho da un paio di settimane (mediante proxy USA si riusciva già ad accedere) ed è ottimo, specie per l’integrazione con Android. L’unica pecca è che dopo un anno dal lancio ha ancora l’aria da beta, per esempio la gestione dei tag ID3 è pessima, quindi vi conviene dare una ripulita ai metadati degli mp3 prima di dare la vostra libreria musicale in pasto al Music Manager (per caricare 5000 canzoni ci sono voluti oltre 2 giorni).

No more articles