Con questo articolo voglio iniziare con voi cari lettori di LFFL un profondo ragionamento sulle scelte di Google sulla diffusione dei suoi servizi.
La domanda che sarà rivolta a tutti voi è la seguente:
secondo voi Chrome Os è veramente pronto per lo “sbarco” di massa?
Dal mio modesto punto di vista si.. lo è, e se non ora lo sarà tra molto breve !
Ma vediamo con ordine, un po’ di storia non fa mai male…era il “lontano” 2005 Google si trovata in una situazione molto particolare, era da poco stata incoronata leader della pubblicità su internet , cosa non da nulla visto che yahoo all’epoca andava forte.
A Google non bastava voleva espandere i suoi obiettivi, ma per fare ciò gli mancava qualcosa,sapeva bene che rimanere nella sola pubblicità voleva dire morire, o comunque arrestare la sua continua crescita.
Per questo motivo, forte ormai del primo vero passo verso una nuova era  tecnologica (affrontato con gmail un anno prima) decide di comprare la società di video sharing la neo nata You Tube.
Questa acquisizione segna l’ inizio del cambiamento.
Da quel momento i piani di google sono radicalmente cambiati, non si punta più alla ricerca, ma a qualcosa di più.

In pochi mesi YouTube fissa una nuova era, diventando uno dei siti più visitati al mondo.
Verso la fine dello stesso anno Google decide di guardare oltre e acquisisce l’ Andorid Inc., tutto questo in assoluta segretezza.
Nell anno successivo inizia a prendere forma il progetto del primo Googlefonino.
Google inevitabilmente si ramifica e lavora su più fronti.
Inizia a nascere il pacchetto gapps per le prime aziende.
Nel giro di un anno google si porta nello strepitoso anno 2007 dove viene presentato Andorid e viene lanciata l’ idea di chrome il primo browser e anche il più valido software interamente sviluppato da Google.
Il 2008 è l’ anno della diffusione dei servizi, che sono stati lanciati negli anni precedenti, google non poteva fallire.
Si sentiva la mancanza di google nei sistemi operativi, ma non era l’ anno giusto, stava arrivando in grande stile windows7 per dare una bella spallata a windows vista che non era piaciuto.
Su internet iniziano a girare voci di una possibile acquisizione di Canonical da parte di Google , ma nulla è vero.
Nel 2009 – 2010 , con l’ arrivo della versione 2.2 andorid diventa ufficialmente il secondo s.o mobile più diffuso dopo la grande diffusione di Ios .
ed ecco che con i primi risultati tangibili dei vecchi progetti Google inizia a muoversi in altri fronti:
il CLOUD.
Con questo termine google inizia a maturare l’ idea dei nuovi progetti che saranno le scommesse per i periodi futuri !
I nuovi grossi progetti sviluppati da google nel 2010 – 2012 sono:
google chrome OS,
google+,
google drive.
Con plus e drive google vuole entrare di forza in due campi molto pericolosi , quelli dei socialnetwork e quello dello storage online.
Le prospettive non sono rosee,  poichè vi sono degli avversari molto agguerriti !
facebook , come social network, e dropbox & co. nel campo storage.
Ma proprio nei S.O google decide di sviluppare un S.O totalmente in Cloud.
con l’ uscita di un windows così rivoluzionario ( windows 8 ) è un terreno ideale per provare a spostare molti sviluppatori su chrome os , che negli ultimi mesi ha modificato l’ interfaccia e resa simile al interfaccia desktop “standard”.
A dire la verità non ci sta provando solo google… ma anche canonical ( steam ecc ecc ) e anche il buon vecchio Mac che sta ampliando sempre più il suo range di utenti !
Detto questo chrome os ha ancora due grossi limiti, il primo è la mancanza di molte applicazioni offline, e quindi l’ utilizzo senza connessioni internet.
Il secondo è la legge europea varata dall’antitrust contro microsoft per la scelta del programma browser da utilizzare. maggiori informazioni qui 
Con l’ uscita dei nuovi chormebook c’è stato un vero e proprio boom delle vendite in USA , terminando i chromebook in sole 5 ore .
Siamo vicino a una svolta oppure ci vorrà del tempo ?
No more articles