Clementine 1.1 su Ubuntu 12.10

Clementine è uno dei player audio multimediali più apprezzati dagli utenti Linux e non solo, nato per riportare le qualità del buon vecchio Amarok 1.4 sui nuovo ambienti desktop negli anni di sviluppo è maturato offrendo stabilità e sopratutto molte funzionalità.
Il team Clementine ha annunciato il rilascio della nuova versione 1.1 la quale introduce moltissime novità e il supporto per nuovi servizi.

Clementine 1.1 aggiunge il supporto Podcast grazie all’integrazione con gpodder.net e aggiunge il supporto per l’indicizzazione e la riproduzione di musica presente in Google Drive (funzionalità non attiva di default).
Aggiunto il supporto con Soundcloud e jazzradio.com e Moodbar quest’ultimo ci permette di visualizzare la lunghezza del brano suddividendo i toni e le vibrazioni in colori diversi.
Il nuovo Clementine 1.1 grazie alle nuove API di Songkick ci permette di scoprire i concerti di un’artista nelle nostre vicinanze, migliorato il supporto con Grooveshark aggiungendo anche la funzionalità MyMusic. 

Migliorata la gestione delle cover con nuove opzioni per impostare il servizio preferito per il download e migliorata la gestione delle playlist sopratutto con i vari servizi web.
Clementine 1.1 migliora anche l’integrazione con Ubuntu, corretto il collegamento nel pannello (ora l’icona è finalmente monocromatica) e la quicklist nel collegamento dell’applicazione nel Launcher.

Clementine 1.1 - preferenze

Clementine 1.1 è disponibile per Ubuntu, Fedora, Windows e Mac per il download basta collegarci in questa pagina.
Per Linux il supporto per Google Drive non è ancora disponibile, aggiorneremo l’articolo in caso di novità.
Clementine 1.1 è disponibile anche per Arch Linux direttamente dai repository ufficiale.
In questa pagina troverete il changelog di Clementine 1.1.

Home Clementine

No more articles