Minetest-c55 su Ubuntu

Minetest-c55 è un progetto open source realizzato per essere una versione “libera” del celebre Minecraft. Il gioco è davvero molto ben realizzato che molti utenti lo considerano come uno dei migliori cloni di Minecraft.

Minetest-c55 riesce a portare le stesse qualità del gioco originale, il game si divide in 2 modalità una survival (con sistema di crafting) e l’altra creativa ossia con mattoncini infiniti. Tra le varie caratteristiche presenti in Minetest-c55 troviamo la possibilità di creare un nostro server oppure collegarci in un server di altri giocatori, inoltre possiamo anche migliorare la qualità grafica del gioco sostituendo le texture dei blocchi con delle semplici immagini png che possiamo trovare sul forum del gioco.
Minetest-c55 è da poco disponibile nella nuova versione 0.4.3 la quale oltre a varie correzioni introduce diverse ottimizzazioni oltre ad aggiungere alcuni nuovi oggetti come torce animate, varie transizioni dai deserti all’erba ecc.

Minetest-c55 possiamo installarlo su Ubuntu 12.10 – 12.04 – 11.10 – 11.04 digitando da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:minetestdevs/stable
sudo apt-get update
sudo apt-get install minetestc55

Minetest-c55 è disponibile anche per Arch Linux attraverso AUR e Microsoft Windows

Home Minetest-c55

  • Ilgard

    Rubare il lavoro altrui (che per altro viene venduto ad un prezzo bassissimo) per avere per forza un prodotto open (quando poi non ci sono reali benefici nell’averlo in un videogioco) è davvero triste (oltre che disonesto).

    • Cristian Martina

      Non si tratta di rubare un progetto altrui ma di crearne uno nuovo e libero. Sicuramente quelli di minecraft usufruiranno del progetto open per migliorare il loro.
      Microsoft “ruba” progetti open per farne di proprietari a pagamento, questo è un vero rubare!
      Da quello che dici sono certo che tu non hai mai avuto, non hai e mai avrai materiale pirata!

      • Ilgard

        No, non crei un nuovo progetto: prendi qualcosa già fatto e lo copi. A casa mia si chiama rubare (o plagio, se preferisci).
        Non è in alcun modo migliore di quel che fa Microsoft.
        Tra l’altro io ho materiale pirata ed infatti faccio delle precisazioni:
        -Ho detto che è triste clonare Minecraft e non considero certo una bella cosa avere materiale pirata (non vado proprio in giro a vantarmene)
        -Ciò che ritengo meritevole lo compro, quello che ho pirata è perché o per problemi economici devo operare scelte su cosa comprare o perché non trovo il prodotto in questione originale. Uso inoltre la pirateria come trial del prodotto per valutarne la qualità.

        • il gioco non è poi cosi simile a minecraft è fatto sulla sua falsa riga se poi il progetto open risulta anche migliore di quello proprietario (come molto spesso accade meglio ancora)

          • Ilgard

            Su fatto che sia migliore ho dei dubbi (poi migliore sotto quale aspetto?).
            Tra l’altro è detto nell’articolo che è uno dei migliori cloni: cloni, non giochi che traggono ispirazione da Minecraft.

          • Pie.chi

            Bé, migliore non ancora, ci son dei bug, gli strumenti non sono molti, niente mostriciattoli etc. In compenso è molto, ma molto più leggero e veloce.
            Simili ma non uguali, questo ragazzo se lo è creato da zero, non avrà avuto voglia di cacciar fuori i soldini per comprare minecraft? Dubito, ci saranno volute tantissime ore per creare questo gioiellino

          • Ilgard

            Non capisco come si possa considerare un gioiellino un gioco che chiaramente di innovativo non ha nulla.

          • pie.chi

            ahahah ma che discorsi sono? Cristo santo apertura mentale da fanboy, sembra di sentire i fanboy di apple, l’ipad è il santo graal, il resto è uno schifo perchè l’idea è stata scopiazzata. Libreoffice fa schifo perchè gli sviluppatori che hanno portato avanti il progetto non sono stati i primi a creare una suite per l’ufficio? Se uno non vuol pagare minecraft può decidere se installarsi la copia piratata o questo clone, scritto da zero in c, molto più performante e adatta anche a pc più vecchiotti e totalmente gratuita. Se uno è in grado può creare mod a piacimento da distribuire gratuitamente a tutti e modificabili da tutti. Se preferisci minecraft compratelo, io 25€ non ho voglia di tirarli fuori e con minetest riesco cmq a divertirmi

          • Ilgard

            Questa me l’ero persa.
            Il paragone con Apple non regge: la proprietà intellettuale per un rettangolo con schermo touch non ha senso (anche se in tribunale la pensano diversamente).
            Comunque mi dai ragione: giocare questo è come piratare.

    • se fosse per te linux non sarebbe mai esistito allora
      perchè creare un ambiente desktop farlo simile con finestre programmi ecc non serve tanto c’è windows che costa anche poco (se voi è anche gratis)
      Il giorno 05 settembre 2012 20:53, Disqus ha scritto:

      • Ilgard

        Un interfaccia grafica è diverso: sia perchè non è propriamente considerabile proprietà intellettuale di un singolo individuo o di un gruppo, sia perchè un’interfaccia riguarda fattori come l’usabilità ed il prendere ispirazione dal lavoro altrui va a beneficio dell’utente finale ed anche chi viene copiato può trarre beneficio da chi copia perché quest’ultimo può avere una nuova idea ed inserirla nell’interfaccia. Idea che potrà essere copiata e portare nuovi benefici.
        In ogni caso considero triste anche chi usa Linux e si installa un tema per farlo sembrare Windows, anche se lì si parla di gusti e quindi c’è meno da discutere.

        • TopoRuggente

          Per l’esattezza 21 anni fa qualcuno aveva iniziato lo sviluppo per un “clone” di Unix che potesse funzionare su sistemi 386.
          Il kernel che ne è nato (linux appunto) unito ai tools di gnu (il kit completo si chiamerebbe gnu/linux).
          Quindi linux nasce proprio come copia spudorata.

          Personalmente non sono un grande “gamer”, mi sono installato minetest e lo sto testando, se mi appassionero, saro ben felice di versare il mio obolo ai creatori dell’originale.

          • Ilgard

            Linux era nato più per gioco, inoltre Unix si prestava bene alla clonatura in quanto ai tempi c’erano già diverse versioni di Unix (tra l’altro davano anche problemi di compatibilità fra loro).
            Qui ti stai arrampicando sugli specchi: Unix è un prodotto open-source e quindi il problema della clonatura non persiste, Minecraft è un videogioco closed-source a pagamento, quindi quello di clonarlo è un furto bello e buono. Tra l’altro per Unix vale lo stesso discorso delle interfacce.

          • TopoRuggente

            Non so dove tu abbia trovato la notizia che Unix fosse open-source.

            Linux è un clone di System V prodotto dalla AT&T e regolarmente venduto tramite rivenditori autorizzati, mentre AT&T forniva l’hardware.

            Attualmente ancora esistono SCO con Unixware (closed source basato su System V R3) e Sun Microsystem con Solaris (mixed open/closed source basato su System V R4)

            L’altro fratellino BSD unix ( da cui sono stati derivati i sistemi BSD) è comunque stato closed source fino al 1991.
            Infatti tutti i derivati BSD sono nati dal 1993 in poi, al contrario di Linux che è iniziato nel 1991 (lo so per certo visto che l’ho scaricato con modem 9600baud)

          • Ilgard

            Linux è un clone di Minix, con System V c’entra poco e vinse anche la causa contro SCO per violazione di copyright.

          • TopoRuggente

            Ma mi prendi in giro?

            Linux nasce come alternativa a Minix.
            Minix è microkernel, mentre Linux è a kernel monolitico.

            Dopo aver usato minix ( che comunque è un clone di Unix) Torvalds decise di scrivere da zero il kernel.

            Famosissima la battaglia (di cui sono stato anche testimone) fra lo studente Torvalds ed il mostro Tanenbaum (autore di bibbie come Reti di calcolatori).
            Tanenbaum tacciava Linux (che all’epoca non si chiamava ancora così) di essere nato obsoleto, finchè Torvalds non l’ha zittito con un “È vero hai ragione il mio kernel monolitico non è elegante come il tuo microkernel, ma a differenza del tuo funziona”.

            Infatti Minix non si è mai sganciato dal mondo “sperimentale”.

            Per un certo periodo Linux utilizzò come filesystem Minix.

            E comunque pure minix in origine non era ne Opensource, ne tanto meno Free, era a pagamento, anche se economicissimo rispetto agli altri Unix.
            Tanto che in origine proprio Torvalds era stato accusato di aver copiato Minix e proprio Tanenbaum lo difese.

            Cerca in wikipedia per Tanenbaum Torvalds.

  • Andrea Cucchi

    Innanzitutto Minecraft è opensource eh, infatti è altamente moddabile, questo qua di differente è solo gratis e tra l’altro mal fatto.

    Supportate l’indie, comprate l’indie, vogliategli bene, non accontentatevi di un’alternativa solo perché gratis. C’è differenza fra il dare soldi a gente che ha una grande idea e la sviluppa a modo e dare invece soldi a un gruppo di detestabili colletti bianchi senza idee che pensa solo al marketing, dimenticandosi dell’arte videoludica come mezzo di divertimento.

    Mettetela così… non la offrireste qualche birra ai ragazzi di Mojang? Io sì, l’ho fatto e ne è valsa la pena.

    • Cristian Martina

      Non mi pare che sia opensource dato che si paga.
      Esistono mod per un sacco di giochi a pagamento eppure non sono opensource.

      • Andrea Cucchi

        Errore mio, è semi-open infatti, comunque ribadisco che OpenSource e Gratis sono due cose differenti, c’è moltissima confusione a riguardo.

      • andreazube

        e che vuol di?
        Chi ha detto che un software open non possa essere a pagamento???

  • LLJ

    beh dai meglio comprare minecraft che costa veramente poco ed è pure divertente, piuttosto che dare i soldi ad esempio a blizzard che crea meccanismi da videopoker per spennare soldi a raffica. Senza nulla togliere a questo progetto dell’articolo, ma minecraft è abbastanza “onesto” che un’alternativa gratis è ridondante.

  • Cristian Martina

    Comunque giusto per la cronaca minecraft e copiato da un gioco open infinimine

No more articles