LibreOffice compie 2 anni....

In questi giorni compie 2 anni uno dei progetti più conosciuti nell’ambito open source e non solo, parliamo di LibreOffice la suite per l’ufficio “libera” sviluppata da alcuni ex sviluppatori del progetto OpenOffice.
Thorsten Behrens, sviluppatore SUSE e membro della Presidenza del Consiglio LibreOffice da confermato in una recente intervista che “…In 24 mesi, abbiamo ottenuto quello che molti pensavano che era impossibile…”
Secondo il portale Ohloh, in soli due anni, il progetto LibreOffice sta per diventare il terzo più grande progetto di software libero dopo Firefox e Google Chrome / Chromium. LibreOffice è cresciuta molto anche nel numero di sviluppatori attivi da una dozzina all’inizio del progetto siamo arrivati a ben 325 in due anni.

LibreOffice è il risultato di un progetto libero supportato da ben 540 contribuenti (inclusi i vecchi sviluppatori di OpenOffice.org) in questi anni sono stati rilasciati nel 40.000 inserimenti in codice (commit). Grazie a tutto questo la suite per l’ufficio open source risulta nettamente più veloce ed affidabile.

Dal 25 gennaio 2011, data del rilascio della prima versione stabile, LibreOffice ha superato i 18 milioni di download dal sito ufficiale se si aggiungono anche i download di altri siti esterni di superano i 20 milioni di download.

LibreOffice viene installato per il 90% degli utenti Windows mentre per il 5% da utenti Mac e Linux. Da notare che gli utenti Linux molto spesso si trovano LibreOffice già preinstallato nella propria distribuzione oltre ad avere la suite disponibile nei repository ufficiali.

Buon Compleanno a LibreOffice e complimenti a tutti qui sviluppatori che ogni giorno (per passione) rendono questo progetto sempre migliore.

In questa pagina troverete il post dal blog ufficiale LibreOffice fonte dell’articolo.

  • OLife

    Bravissimi! Ormai è la mia unica e inimitabile suite, ho lasciato OpenOffice e Microsoft Office da tempo!

  • millalino

    E’ una suite che in poco tempo ha saputo creare un valore superiore a ms office.

  • il terzo più grande progetto di software libero dopo Firefox e Google Chrome / Chromium.

    Va bene tutto, ma Chrome è libero esattamente come MS Windows.
    Non è un caso che Chromium sia rilasciato sotto licenza BSD e alcuni parti sotto licenze Microsoft Public, MIT, Mozilla Public e LGPL.

    La cosa bella di Chromium è che una convenzione prevede che nel sorgente il nome Chromium NON debba MAI comparire. Ma gli vada preferito il nome Chrome.

  • Alexander83

    Appena uscito LibreOffice abbandonai subito Oo e non me ne sono mai pentito… 🙂

No more articles