GNOME Boxes 3.6 aggiunge nuove funzionalità e migliora la gestione delle macchine virtuali

11
57
GNOME Boxes 3.6

Tra le nuove applicazioni approdate con Gnome 3 troviamo anche GNOME Boxes sistema che permette di gestire e avviare macchine virtuali locali o in rete sulla nostra distribuzione.
Con l’avvento imminente di Gnome 3.6 sta per arrivare anche la nuova versione di GNOME Boxes la quale oltre a piccole correzioni all’interfaccia grafica porta diverse novità oltre ad una maggiore stabilità data anche dalla maturità del progetto.
GNOME Boxes 3.6 migliora la gestione della configurazione hardware conforme la macchina virtuale da creare offrendo già alcuni valori predefiniti per ogni tipo di sistema operativo da installare (funzionalità presente ad esempio su VirtualBox).
Potremo comunque personalizzare la ram, vide, disco ecc cliccando sul pulsante Personalizza logicamente le modifiche devono essere effettuate solo quando la macchina virtuale non è attiva.

Gnome Boxes 3.6 migliora la ricerca delle macchine virtuali utile sopratutto quando queste sono molte, possiamo anche impostare le nostre preferite per avviare più velocemente. Il team sta cercando con le prossime versioni di offrire la ricerca delle macchine virtuali anche dalla panoramica delle attività.

GNOME Boxes 3.6

Migliorata la gestione delle macchine virtuale e la sua integrazione, il menu a tendina che possiamo avviare dal collegamento nel pannello permette sia di spegnere la macchina virtuale che operare con alcune funzionalità su di essa. Introdotta anche la funzionalità full screen e la possibilità di avviare e gestire GNOME Boxes 3.6 anche da riga di comando.
Anche se manca ancora molto ad essere alla pari di VirtualBox il progett Gnome Boxes sta diventato a mio avviso sempre più interessante.
Il team di sviluppo è già al lavoro per la prossima versione 3.7 la quale sicuramente offrire altre migliorie e nuove funzionalità.
GNOME Boxes 3.6 sarà disponibile per Fedora 18 e Ubuntu 12.10 Quantal.