Confermato! Debian 7.0 avrà Xfce come ambiente desktop di default

50
79
Debian 7.0 avrà Xfce come ambiente desktop di default

Joey Hess, membro del team di Debian Installer, ha apportato una modifica al componente tasksel di Debian che viene utilizzato durante l’installazione di Debian, la modifica fa sì che Xfce sia l’ambiente desktop di default al posto di GNOME.
E’ quindi confermato Debian 7.0 avrà Xfce come ambiente desktop di default, Gnome rimarrà come una scelta alternativa come KDE e Lxdm.
Cambiamenti anche per il desktop manager che passa da GDM a Lightdm, un DE più leggero e che sopratutto non richieda alcuna dipendenza da Gnome.
Joey Hess ha spiegato che il motivo principale del passaggio a Xfce è la possibilità di fornire l’ambiente desktop in 700mb ossia nel CD1 di Debian cosa che con Gnome non era possibile.
Hess ha detto che ci possono essere altre ragioni per preferire Xfce come predefinito, ma ha aggiunto che questo è un argomento complesso e soggettivo. 

Purtroppo, Debian non ha una procedura ben definita per fare queste scelte, ha spiegato lo sviluppatore, quindi, ho deciso di essere audaci, e continuare la tradizione e di permettere all’utente di scegliere l’ambiente desktop preferito per Debian in tasksel.
Gnome perde quindi una delle più conosciute ed importanti distribuzioni Linux. Gnome 3 sta perdendo non solo utenti ma anche il prestigio di essere l’ambiente desktop di default più utilizzato dalle distribuzioni Linux.
Aggiungo inoltre che Xfce ha rilasci molto lunghi questo permette una maggiore stabilità del progetto, inoltre gli sviluppatori possono integrare al meglio l’ambiente desktop nella distribuzione senza dover continuare a lavorare in versioni di sviluppo. La scelta di Xfce a mio avviso porterà molti nuovi utenti verso Debian.