Debian 7.0 avrà Xfce come ambiente desktop di default

Joey Hess, membro del team di Debian Installer, ha apportato una modifica al componente tasksel di Debian che viene utilizzato durante l’installazione di Debian, la modifica fa sì che Xfce sia l’ambiente desktop di default al posto di GNOME.
E’ quindi confermato Debian 7.0 avrà Xfce come ambiente desktop di default, Gnome rimarrà come una scelta alternativa come KDE e Lxdm.
Cambiamenti anche per il desktop manager che passa da GDM a Lightdm, un DE più leggero e che sopratutto non richieda alcuna dipendenza da Gnome.
Joey Hess ha spiegato che il motivo principale del passaggio a Xfce è la possibilità di fornire l’ambiente desktop in 700mb ossia nel CD1 di Debian cosa che con Gnome non era possibile.
Hess ha detto che ci possono essere altre ragioni per preferire Xfce come predefinito, ma ha aggiunto che questo è un argomento complesso e soggettivo. 

Purtroppo, Debian non ha una procedura ben definita per fare queste scelte, ha spiegato lo sviluppatore, quindi, ho deciso di essere audaci, e continuare la tradizione e di permettere all’utente di scegliere l’ambiente desktop preferito per Debian in tasksel.
Gnome perde quindi una delle più conosciute ed importanti distribuzioni Linux. Gnome 3 sta perdendo non solo utenti ma anche il prestigio di essere l’ambiente desktop di default più utilizzato dalle distribuzioni Linux.
Aggiungo inoltre che Xfce ha rilasci molto lunghi questo permette una maggiore stabilità del progetto, inoltre gli sviluppatori possono integrare al meglio l’ambiente desktop nella distribuzione senza dover continuare a lavorare in versioni di sviluppo. La scelta di Xfce a mio avviso porterà molti nuovi utenti verso Debian.
  • wonka

    duro ma doveroso

  • TopoRuggente

    Non sono un utente Debian, ma credo che sia una scelta splendida che molte altre distribuzioni potrebbero seguire.

    Il sistema base prevede solo il necessario, quindi un DE semplice e con poche richieste all’HW.
    Poi il resto installabile

  • arasi

    anche secondo me, xfce è comunque un ambiente ben curato e solido, e cosa piu importante molto leggero

  • Angelo Giovanni Giudice

    [Aggiungo inoltre che Xfce ha rilasci molto lunghi questo permette una maggiore stabilità del progetto, inoltre gli sviluppatori possono integrare al meglio l’ambiente desktop nella distribuzione senza dover continuare a lavorare in versioni di sviluppo. La scelta di Xfce a mio avviso porterà molti nuovi utenti verso Debian.]

    Quoto! Ma molti si avvicineranno davvero quando ci sarà un’installazione semplice tipo ubuntu et simili. Dato che dovranno lavorare meno per mantenere l’integrazione dell’ambiente desktop potrebbero iniziare a pensare qualcosa per installare la distribuzione in modo semplice e per tutti i neofiti.

    • Andrea Cellucci

      Veramente l’installazione di Debian è diventata una cosa da far ridere. Anche mia nonna sarebbe capace di installarlo, visto che devi solo cliccare su “avanti”.

      • andreazube

        È vero,è molto semplice
        Però funziona male,almeno per mia esperienza:le prime 3 volte che ho installato debian 6 selezionando anche il desktop debian si avviava in testuale.La 4 si è avviato un wm molto minimale,credo fosse openbox,e da li installai gnome 2
        Oggi ho provato a installare debian 7,tutto ok (SENZA installare nessun de perchè volevo installarlo personalmente)riavvio e ha un problema allo schermo,in pratica non arriva alla schermata testuale di login ma mi esce uno sfondo intermittente bianco/giallo/verde
        Oltre a questo,il grub di debian all’inizio rileva solo debian nonostante in fase di installazione dica di controllare la presenza di altri SO,quindi sei obbligato a non installarlo.
        Infine,l’installazione è molto fastidiosa in generale:Prima immetti dei dati,poi scarica,poi altri dati,poi configura,altri dati ecc.
        Mettere prima tutti i dati, in modo da poter lasciare il pc in pace a fare l’installazione no?Invece bisogna star li a monitorare il pc perchè ogni tanto,nel ben mezzo di qualche configurazione/installazione ti chiede qualcos’altro…
        Ok che è facile,ma farlo anche pratico sarebbe meglio

        • Andrea Cellucci

          Io non ho mai avuto i problemi di cui tu parli (sarò fortunato?)
          Comunque non capisco di cosa parli quando mi dici “selezionando anche il desktop”…il cd d’installazione di debian è semplicissimo…la prima voce (installa, mi sembra) fa partire l’installazione in modalità “old” (con finestre “vecchie”, ma ti assicuro che non cambia assolutamente nulla al fine dell’installazione), la seconda in stile “modern”. Consiglio sempre d’installare la netinstall (quando possibile) e completarsi il sistema da soli…è molto meglio così.

          • sto preparando la guida x netinstall e anche via debootstrap (che è una figata pazzesca)

      • quoto oltre ad esser semplice offre anche molte opzioni cosa che ad esempio ubuntu non ha

  • Federico Biasiolo

    Molto bene per Debian che ci guadagnerò in stabilità, leggerezza e sopratutto l’usabilità tipica di gnome 2; molto male per me che avrei voluto provare Debian con gnome shell… Ci sarà un modo per avere gnome shell di default su Debian (tipo un versione ufficiale alternativa con preinstallato gnome)?

    • Regulus

      Basta scegliere Gnome durante l’installazione…Il fatto che XFCE sia selezionato di default non vuol dire che la scelta non possa essere cambiata. Io però uso sempre la netinstall…non so come funzioni per i CD, credo però non basti più solo il CD1 se si sceglie Gnome senza collegamento alla rete.

  • Jerry Calà

    Uso quotidianamente XFCE sia al lavoro che a casa ed è il “classic desktop” per eccellenza, ne sono contento ma pero’ qualche magagna ce l’ha come ad esempio la non possibilità di rimuovere completamente Thunar a favore di un altro file manager, oppure come alcune applets hanno qualche bug e vanno patchate e ricompilate. Poi manca qualche migliore integrazione con le varie applicazioni ed un po’ di temi + set di icone professionali. Inoltre quando si mette un pannello a scomparsa sarebbe bello avesse un effetto di fading o di spostamento come avviene in Mate, su XFCE invece è proprio un semplice apparire e disapparire in stile anni ’90.

    • helix

      non ho idea del perchè tu voglia togliere thunar a XFCE, ma credo che lo stesso problema lo avresti cercando di togliere nautilus a Gnome… thunar è moolto personalizzabile e puoi impostare innumerevoli funzionalità aggiungendo comandi (detti Azioni) attraverso il seguente percorso:
      (Thunar) “Modifica” -> “Imposta azioni personalizzate”…
      francamente, a parte il non ancora pieno supporto a GTK3, di temi ed icone per XFCE ne trovi in abbondanza di tutti i generi.

    • Il fatto che non abbia certi “fronzoli” grafici rende il DE leggero, e comunque xfwm4 dispone degli effetti di trasparenze e ombre.. Se a una persona anzichè la reattività di un sistema cerca l’aspetto grafico meglio che punti a kde.. 😀
      Personalmente uso xfce in coppia a openbox (preferisco lavorare da tastiera) e xfce lo prediligo agli altri DE (soprattutto a gnome3)..
      Essendo modulare è facile personalizzarlo a piacere, e thunar non obbliga a niente, lo puoi cambiare a piacere con un altro file manager (io uso tranquillamente dolphin)..
      Io l’ho riscoperto grazie alla community di xfce-italia.it ^^

  • helix

    xfce + lightdm + debian? ottima notizia. cioè proprio quello che ho montato pure io su wheezy. una configurazione stabile, leggera e altamente personalizzabile. credo fermamente in XFCE. gran bella notizia sul serio. 🙂

  • pico

    credo che wheezy sarà sicuramente la mia prossima distro! =) grande decisione

  • striplex

    xfce è il miglior ambiente grafico al momento . Personalizzabile nel minimo particolre, stabile, leggero. Gnome 2 era un degno rivale per xfce ma con l avvento di gnome 3 ormai la differenza tra i due ambienti grafici è abissale. Per me un ottima scelta. Sinceramente spero anche che qualche distro unisca xfce a compiz, accoppiata che io ho utilizzato con xubuntu e che non mi ha dato alcun problema. Ora però sono utente lxde 😉

  • helix

    Gnome è un enorme DE. in tutti i sensi. enormemente bello da vedere e da configurare ma pure enormemente pesante. io monto solo XFCE, ma è stato il mio preferito per tutta una vita. e continua a piacermi…

    • JJ

      enorme? quattro righe di codice scritte in fretta e altre quattro scritte dal primo che capita sullo store delle estensioni…mahh…

      • helix

        è questione di gusti. probabilmente mi dirai che a te piace KDE, ma io non mi ci sono mai trovato bene. Gnome lo considero, e bada che ho detto “lo considero” quindi è soggettivo, il DE più bello in assoluto. ovviamente parlo del primo e del secondo perchè non sono un amante di gnome shell. Mate non mi piace e LXDE ancora meno. invece XFCE lo trovo il miglior compromesso tra leggerezza, configurabilità e bellezza e secondo me è in assoluto il miglior DE in circolazione,

  • Robertox

    Veramente ottima accoppiata, “Dal Libro degli Apostoli ai Miscredenti: E venne il giorno che Debian moltiplicò i pani e i pesci, e i pellegrini linuxiani si prostrarono di fronte alla sua magnificenza…” XD

    Ottima notizia, mi fa piacere per Debian, tra l’altro avevo intenzione di provarla in Vbox. Spero solo che non mettano Compiz, progetto abbandonato da 3 anni e non più supportato.

  • Tommaso

    XFCE non ha flessibilità e l’usabilità di Gnome3 : avete mai fatto un giro nel pannello di controllo? Mettetici davanti uno che non l’ho mai usato: Windows manager fa una cosa, Windows Manager Tweak ne fa un’altra, mentre per cambiare il tema ce n’è un’altra ancora. Solo per dire.
    So che Debian non la usa l’utente medio e che XFCE ha comunque altri vantaggi, però rispetto a Gnome 3 con Gnome Shell o Unity è indietro almeno 10 anni come “idea” di DE. E’ oggettimente meno moderno come approccio.
    Detto questo, a me comunque piace un sacco ed è sempre piaciuto, però ho sempre pensato che Linux sul desktop nella sua forma migliore, quella da esposizione, quella che ti fa dire “Al giorno d’oggi il desktop migliore che posso avere è questo” è Debian + Gnome Shell.

    • Marco Perasole

      sarà pure meno moderno..ma di sicuro è piu funzionale e stabile, e queste caratteristiche sono essenziali per una distro come Debian.
      Xfce per il sottoscritto è una scelta eccellente.

    • di defalt gnome shell non permette nemmeno l’impostazione dei font del sistema o del tema
      penso che un nuovo utente che arriva da windows trovi molta più famigliarità con xfce che non gnome

  • domenico

    cioè, non ho capito: qual’è il motivo che xfce di default “porterà molti nuovi utenti verso Debian” ??

    Per come la vedo questa scelta è solo una sorta di ‘ripiego’: con gnome 2 ormai abbandonato, il ‘meno peggio’ è xfce… gnome 3 evidentemente suscita perplessità ( ma dai, non lo si era capito!! )

    Comunque a mio parere c’è poco da essere allegri, non dico per questa decisione (obbligata a mio parere) ma per quegli ‘innovatori’ , che nello spirito di ‘innovare l’esperienza utente’ (ma spiegatemi, cosa significa innovare?) hanno lasciato moltissimi utenti, prima pienamente soddisfatti, allo sbaraglio.

    • nowardev

      mah… hanno fatto delle scelte, magari sbagliate , magari no ad alcuni puo non piacere …. cmq se vi piace il vecchio usate mate

      a me fa un po ridere vedere dopo anni di develop un gnome3 che fa cagare letteralmente cagare agli estimatori di gnome…

      ti posso dire che anche io ho usato gnome per 6 mesi e mi piaceva l immediatezza poi per varie ragioni specialmente di softwar ho utilizzato kde

      dopo 4 anni utilizzo ancora kde…

      ti posso dire che…. kd puoi conciarlo quasi come gnome2 e se disattivi un po di cagate va pure svelto 😀 ma tanto non mi crederanno mai

    • helix

      guarda che non l’hanno mica tolta l’opzione del DE di Gnome… hanno semplicemente dirottato la scelta del DE di default su XFCE e puoi sempre decidere di installare Gnome però…

  • ChicoMD

    Godo come un riccio. GNOME SHELL FECCIA.

  • Tommaso

    Sarà la versione 4.10 di XFCE, vero? Non è che hanno fatto il freeze alla 4.8, giusto?

    • EGIDIO DOCIle

      No, no la versione di XFCE è la 4.8, ormai è in freeze…

  • jk

    Gnomne 3 è un progetto che può puntare solo ai tablet e ai notebook di quei nuovi
    utenti che si convertiranno a linux quando questo diventerà la moda.
    ma ve la immaginate gnome shell in uso in un ufficio, o da un developer, o in ambito business o corporate?? ma haha!

    gnome 3 si è suicidato grazie ai suoi designers.

    questo peserà tanto, tantissimo, anche su Ubuntu.

    quelli di debian (in realtà è responsabilità di una persona sola) han
    fatto la cosa più sensata per la loro distro. ed è pure un’ottima
    scelta. peccato solo che la versione di xfce è la 4.8..

    Io ho iniziato ad usare linux da debian sarge, quindi gnome. dopo un anno di unity (mah..) il passaggio a Kubuntu Precise è definitivo. è bella, completa, veloce e ormai i bug non si vedono più. su un eeepc mi prende 152mb all’avvio
    (ovvio, KDE 4.9 da me ottimizzato) e la ventola è quasi sempre spenta. fate voi..
    more five years 🙂

  • Ferik

    speriamo sia la versione 4.10 di xfce 🙂

    • ChicoMD

      No, nella Wheezy è già entrata in freeze la 4.8, quindi avrà la 4.8 la nuova stable.

      • asdfasdf

        probabilmente troverai i 4.10 su backports.org

    • c’è la 4.8 comunque non c’è molta differenza con la 4.10

  • Singel

    quello che vogliamo tutti da Gnome 3? mi siedo su di esso senza sosta e sono molto felice .. Trasferimento a Gnome 2 e Xfce povero per me sarebbe una punizione per il peccato

  • carlo mazzanti

    Xfce è basato ancora sulle GTK+2?

  • Jack O’Malley

    @ Roberto: Ci starebbe bene una guida su come mettere XFCE 4.10 su Debian.

    • Andrea Cellucci

      Utilizza Debian Testng o Sid e aspetta che arrivi xfce 4.10.

    • è in preparazione

      • Jack O’Malley

        Tnx!

  • Alien1it

    Quante palle! Degustibus! E’ almeno 1 anno che uso Gnome3 dopo anni di uso di Gnome 2 e KDE e anche XFCE. All’ inizio ero un pò perplesso, ma con l’ uso e gli ultimi aggiustamenti mi ci trovo benenone e non torno indietro. Anche con le ultime estensioni mi ci trovo bene. Per me su Gnome3 si raccontano storie un pò per partito preso. Più il tempo passa più migliora. Tenere presente che rispetto a Gnone2 è stato rivoluzionato completamente il sottosistema e l’ interfaccia. Poi, ognuono, ha i suoi gusti e capisco che è problematico abituarsi ad un’ interfaccia completamente nuova rispetto la precedente. Io….mi ci trovo benone dopo un breve periodo di transizione.

    • JJ

      io invece non lo digerisco proprio, estensioni o meno non è ai livelli di xfce.

  • io le critiche a gnome shell proprio non le capisco, ho usato prima windows per anni… pessimo; poi sono passato a gnome 2, buono ma ancora legato ad una idea vecchia di desktop; ho provato unity, mi è sembrato pesante e ricco di funzioni inutili, infine sono approdato a gnome shell e finalmente ho trovato un desktop che sfiora la perfezione, le critiche che gli vengono continuamente fatte mi sembrano pazzesche, immotivate e senza alcun senso…

    • Facce

      Fidati, le critiche hanno un senso.

  • MasterPJ

    Lxde, non lxdm. Lightdm è un login manager, non un de (desktop environment). Correzioni da fare.

  • pinci

    Evvivaaaaaaaaaaaaaaaa

No more articles