Amahi, un noto tool basato originariamente su Fedora, ma che con l’attuale versione 6 approda anche su Ubuntu, da la possibilità di far diventare il tuo computer un home server in pochi semplici passi.

Installandolo infatti, potremo usufruire di un Home Digital Assistant (HDA), che nella Ubuntu Edition presenta delle novità interessanti.

Il punto forte di questo rilascio sta proprio sull’ottimizzazione: 

  • l’inserimento di Greyhole 0.9 come sistema di storage
  • la piena compatibilità con Ubuntu Server e Ubuntu Desktop, sia a 32 che a 64 bit
  • le migliorie apportate al sistema di storage in cloud di Amahi sync
  • un primo approccio verso le piattaforme ARM, introducendo il supporto con PandaBoard e BeagleBoard

tutti esempi di come Amahi voglia portarsi in pari con le aspettative degli utenti.

Le rimanenti implementazioni riguardano:
  • l’aggiornamento del software e correzioni per renderlo più stabile
  • la nuova veste grafica
  • Amahi Store, con applicazioni che si installamo con modalità one-click
Per poter usufruire di Amahi è necessario registrarsi gratuitamente al sito, così da ricevere l’installation code.
La procedura d’installazione, come si vedrà di seguito, è molto semplice e comprende solamente due comandi da terminale.
Il procedimento per installarlo su una piattaforma ARM è il medesimo, quindi si può dire che il tutto è stato facilitato il più possibile, chiaramente dovrà esserci già installato l’Ubuntu 12.04. 
Le uniche 2 cose da tenere in considerazione sono:
  1. secondo gli sviluppatori di Amahi, è preferibile installare il tool su un Hard Drive invece che su una scheda SD, per un discorso di performance;
  2. Amahi 6 ha un DHCP interno, il quale potrebbe andare in conflitto con un eventuale server DHCP presente nella rete;
La soluzione migliore sarebbe disattivare l’eventuale altro DHCP, perchè disattivando quello di Amahi si perderebbero alcune funzionalità.Il team di sviluppo sta lavorando anche ad un sistema d’installazione grafico, per facilitare l’opera anche agli utenti meno esperti.

Informazioni più dettagliate sono disponibili sulla pagina di Amahi Ubuntu.

Installazione su Ubuntu 12.04:

Per cominciare ad utilizzare Amahi, per prima cosa è necessario registrarsi per ricevere il codice d’installazione.
Dopodichè è possibile installarlo mediante questi due comandi da terminale:

wget http://u12.amahi.org/install-amahi
sh install-amahi

Lo script d’installazione vi chiederà solamente 2 cose: impostare la password e il codice d’installazione. Fatto questo basterà riavviare il computer per avere il vostro Amahi server funzionante!

Home Amahi

No more articles