Nautilus 3.5.2 su Ubuntu 12.10

Lo sviluppo di Gnome 3.6 sta portando le prime novità, in questi giorni il team di sviluppo sta portando diverse correzioni e miglioramenti al file manager Nautilus cercando di renderlo più performante e sopratutto più facile da utilizzare, effettuando alcuni ritocchi all’interfaccia  e aggiungendo nuove features.
La nuova versione in fase di sviluppo 3.5.2 di Nautilus appena approdata su Ubuntu 12.10 aggiunge diverse novità: in primis la rimozione della barra di stato, per offrire maggiore spazio disponibile al file manager.
Nautilus 3.5.2 rimuove anche le icone dal menu contestuale, scelta dovuta vista la rimozione delle icone di default dai menu e pulsanti di default ormai da diverso tempo, e rimuove la modalità di visualizzazione compatta.
Rivisitata anche la visualizzazione di nomi delle directory, i quali non saranno più visibili per esteso, ma accorciati con puntini all’intero del nome.

Lo sviluppo di Nautilus ha portato anche alcune correzioni al menu: per esempio nella nuova release è stato rimosso il collegamento Computer dalla sezione Vai, come possiamo notare dall’immagine posta qui sotto:

Nautilus 3.5.2 su Ubuntu 12.10 global menu

Novità davvero interessante che è arrivata con Nautilus 3.5.2 è la possibilità di spostare i file selezionati in una nuova cartella con un click.
Basta selezionare file o cartelle e cliccare sul tasto destro, dal menu contestuale troveremo come prima voce la dicitura New folder With Selection, quindi basta un click sul collegamento per spostare tutte i file e cartelle selezionati in una nuova cartella generata automaticamente.

Nautilus 3.5.2 su Ubuntu 12.10 menu contestuale

Rimossa la funzione nuovo documento dal menu contestuale quando non ci sono modelli installati. Per conoscere le novità del nuovo Nautilus 3.5.2 basta consultare questa pagina.
Lo sviluppo di Nautilus non si ferma qua, probabilmente arriveranno nuovi miglioramenti e funzionalità prima del rilascio di Gnome 3.6.

  • andreazube

    Ottima la funzionalità di creare cartelle contenenti i file selezionati,può rendere molto più veloce e comodo fare queste operazioni,molto frequenti
    Sono proprio curioso di vedere ,se ci saranno,le altre funzionalità

  • PatrisX

    A forza di rimuovere questo e quello tra un po’ non ci rimane una mazza !!
    Io sono sempre più convinto che ai vertici del team di gnome si sono infiltrati degli uomini di microsoft….. povero gnomo…….. in che mani sei caduto….
    In attesa di gnome 4 me ne sto su xfce e kde

    • telperion

      gnome 4 sarà un solo bottone rosso per spegnerlo …

      • vinc

        Sì ma solo premi ALT

        • telperion

          certamente, oppure usi una estensione terza …
          lol

    • microsoft si è infilato dappertutto in linux
      novell anche se indirettamente è di microsoft e ricordo che novell è la seconda azienda che sviluppa maggiormente il kernel
      gnome e moltissimi altri progetti sono sviluppati e supportati da novell
      ormai linux è un parte sviluppato da microsoft

  • Jerry Cala’

    Ma sta gente non ha capito che esistono i monitor da 24” ? Mannaggia a chi ha inventato i tablet sui quali gira iOs o Android e non di certo Gnome Shell.
    XFCE for President!!

  • Mammamia che brutto Nautilus…Dolphin è molto più completo

    • andreazube

      Ho usato entrambi,e ho trovato nautilus molto più completo
      Oltretutto dolphin è lento come una lumaca e fa schizzare il processore al 100% solo per lui,causando anche brevi crash…

      • Io non ho mai avuto tutti questi problemi con Dolphin..ma io ho iniziato ad usare Kde da poco quindi non so com’era prima

        • andreazube

          Anch’io non uso KDE da molto tempo,l’ho usato per un paio di mesi
          Sono arrivato (mi pare) alla 4.8.3 poi sono passato a xfce
          Dolphin ha sempre avuto questo fastidioso problema,letteralmente va in palla perchè usa una montagna di potenza del processore
          E comunque non ha niente più di nautilus sull’aspetto pratico

  • mariorava

    “… i nomi delle directory non saranno più
    visibili per esteso, ma accorciati con puntini all’intero del nome”: ma perchè se ho un pc devo indovinare i nomi delle directory? Cos’è, un concorso a premi?. E se a me piacciono le icone del menù contestuale (danno anche un poco di colore) quale convenienza hanno ad eliminarle invece di renderle opzionali?
    Francamente penso che Nautilus abbia bisogno come prima cosa di un serio tool per le ricerche dei file con + possibilità di concatenare ricerche con parametri differenti ed eliminare il noto bug che impedisce di trovare i file nascosti, e, perchè no, qualcosa per rinominare gruppi di file (tipo Bulk Rename di Thunar) Francamente non capisco perchè fare pseudo modifiche di facciata anzichè qualcosa di utile.

No more articles