Opera 12 su Ubuntu 12.04

Nuovo rilascio per Opera, il browser proprietario introduce moltissime novità rendendolo sempre più competitivo.
Opera 12 aggiunge moltissime novità e miglioramenti, Opera Software ha cercato con questo rilascio di rendere sempre più leggero rimuovendo alcune funzionalità come Widget, Opera Unity e Voice.
Il nuovo Opera 12 risulta più veloce e stabile, inoltre introduce anche i nuovi temi i quali ci permettono di personalizzare il browser secondo le nostre preferenze. I temi sono già disponibili nella sezione dedicata del portale Opera (sono già presenti ben oltre 320 temi). Gli sviluppatori hanno lavorato molto anche per rendere più veloce l’avvio del browser e per renderlo più sicuro, grazie alla revisione dei badge di sicurezza per offrire agli utenti la possibilità di controllare con facilità se un sito è sicuro o meno. 

Migliorato il supporto con HTML5 aggiungendo il drag&drop delle pagine HTML5, altri miglioramenti per l’accelerazione hardware, il supporto per WebGL ed alcune animazioni CSS.

Opera 12 su Linux

Opera 12 introduce anche nuove API, le quali permettono la gestione diretta di video da webcam od altre periferiche video offrendo il supporto per servizi web per il riconoscimento facciale.
Per conoscere tutte le novità del nuovo Opera, basta consultare le note di rilascio disponibili in questa pagina.
Secondo alcune voci “di corridoio” Opera 12 potrebbe essere l’ultima release prima dell’acquisto del browser da parte di Facebook.
Opera 12 è già disponibile per Linux, Microsoft Windows e Mac da questa pagina.

Home Opera

  • andreazube

    È proprietario,quindi non lo installo a prescindere
    Chromium è un alternativa open secondo me migliore

    • cristianpozzessere

      quoto in toto e aggiungerei che Ormai chromium (almeno sui miei pc)
      ha sostituito anche firefox.

    • ziltoid

      Si Chromium è stupendo, ottimo da affiancare a Firefox

    • claudio

      Chromium è migliore perché open? E come la metti con il fatto che ogni singolo browser ha un identificativo univoco che lo distingue da tutte le altre installazioni e che potrebbe permettere a google di farsi i fatti tuoi più di quanto non faccia già?
      Se questo è l’open da preferire al closed, non so chi sia peggio.
      Che poi: chi di voi è mai andato a vedere nel sorgente di firefox cosa c’è? Allora, per la maggior parte di noi, closed o open sono solo questioni mentali

      • claudio

        se dovete usare chrome, almeno usare iron che è un fork senza tutte le porcate di google

  • Salvatore

    A me opera piace molto perchè è l’unico che rispetta gli standard W3, peccato che moltissimi siti non siano compatibili con il rendering. Si aggiunge che diventerà il browser di facebook, difficilmente farà il salto di qualità. Facebook sta cercando di fare quello che chrome è per Google, ossia uno strumento per tracciare gli utenti in tutto ciò che fanno

  • KS

    appena installato, è il miglior browser disponibile perchè ha già quasi tutto.
    tuttavia firefox lo risupera nella mia graduatoria personale, per via delle personalizzazioni e del fatto che è open-source.
    anche a me spaventa l’avvicinamento di facebook ad opera

  • Nikosante

    Basta avviare il file opera contenuto nel pacchetto .xz o tar per usarlo senza installarlo e senza che sporchi il sistema. Per quanto ne dicano gli utonti é meglio di tutti gli altri browsers sia qualitativamente che per il fatto che pur non essendo di una società no profit e chiuso non segue, come firefox e chrome/ium, logiche commerciali e di marketing oltre ad essere davvero multipiattaforma. Questo é più importante. Mi auguro non finisca nelle mani di fb.

  • Gabriele Castagneti

    Ok, Opera è uno dei miei (due) browser preferiti. Non ho mai digerito l’idea che fosse “closed source”.
    E digerirò ancor meno l’acquisto da parte di Facebook.

No more articles