Per chi non lo conoscesse, Enfuse è un tool a riga di comando con il quale possiamo miscelare immagini dello stesso soggetto con una diversa esposizione in una bella immagine di output. Il tutti senza produrre immagini HDR intermedie di cui viene fatto il tonemapping in un’immagine visualizzabile. Enfuse ci permette di effettuare questo processo in maniera molto semplificata e veloce, grazie anche a degli algoritmi di tonemapping.
L’utilizzo a riga di comando però rende difficile l’utilizzo sopratutto per i nuovi utenti che non amano utilizzare il terminale, a questo scopo è nato il progetto Macrofusion: un’interfaccia grafica di Enfuse.
Macrofusion è una semplice applicazione basata su Enfuse che ci permette di unire o fondere due o più immagini in una sola, offrendo un maggior range dinamico o profondità di campo.

Macrofusion su Ubuntu 12.04

L’utilizzo di Macrofusion è abbastanza semplice, inoltre permette anche molte utili opzioni come la possibilità di gestire la saturazione, contrasto ed esposizione delle immagini, e di operare su di un’anteprima per rendere più facile la fusione delle immagini.

Macrofusion

Possiamo installare Macrofusion su Ubuntu, Debian e derivate scaricando il pacchetto deb da questa pagina, oppure su Arch Linux attraverso AUR.
In alternativa possiamo installare Macrofusion su Ubuntu anche da PPA digitando:

sudo add-apt-repository ppa:dhor/myway
sudo apt-get update
sudo apt-get install macrofusion

E confermiamo.

Home Macrofusion

No more articles