il tasto spegni in Gnome 3.5.2

Dall’avvento di Gnome 3 / Gnome Shell ha sicuramente portato diverse novità all’ambiente desktop del “piedone” e con esse anche molte critiche.
Nei giorni scorsi anche Linus Torvalds si è scagliato contro lo sviluppo di Gnome 3.4, e la mancanza di alcune funzionalità che possiamo dire indispensabili per un ambiente desktop, tra questa anche la sparizione del tasto spegni di default che può essere ripristinato premendo il tasto ALT oppure attraverso alcune estensioni dedicate.
Al problema scaturito ed alle numerose critiche a riguardo, il team Gnome ha risposto con il nuovo aggiornamento della versione in fase di sviluppo di Gnome 3.6: reintegrando il tasto spegni di default nel menu utente.

Gnome 3.5.2 come possiamo notare dall’immagine, ripristina il tasto spegni con il quale potremo accedere ad una finestra sulla quale confermare lo spegnimento od il riavvio del sistema operativo (oltre ad annullare l’operazione).

Dalle note di rilascio possiamo anche notare l’arrivo di Font Viewer, tool per la visualizzazione e gestione dei font presenti nella distribuzione e migliorato il tema a contrasto elevato.

In questa pagina troverete le note di rilascio del nuovo Gnome 3.5.2

  • Alessandro Gadda

    è un bel passo avanti, non mi piaceva questa interfaccia perchè gnome 3.4  senza il tasto spegni era poco pratico per l’ utilizzo quotidiano

    • Balasso Omar

      Non e’ il fatto che gnome shell sia inusabile o che sia una rivoluzione inserirlo, a mio avviso il problema e’ che nessuno ha mai capito perche’ l’abbiano tolto e per uno che non ha mai usato la shell trovarlo non e’ cosi’ semplice, rischia di spegnere il pc dal tasto del case….Va bene semplificare ma il troppo semplice alle volte complica…..
      N.B. Sono utente Gnome anche se tengo sempre sott’occhio kde.

      • un nuovo utente che arriva windows se non trovando il tasto spegni
        preme il tasto reset o tien premuto il tasto power del case
        prende manda a quel paese linux e ritorna a win (e personalmente gli do anche ragione)

        se hai fortuna si fa una ricerca in internet e trova bene o male la soluzione ma sicuramente non è un buon impatto con un nuovo ambiente desktop
        queste sono cose essenziali che gli sviluppatori devono non vedere non devono nemmeno provare a togliere
        idem con il tasto riavvia in ubuntu non mi dire che che è più importante la configurazione della stampante che il riavvio del sistema
        insomma lo sviluppo di linux è a gambero per andare avanti si va indietro

  • Salvatore Colombo

    ossantocielo… certo che se tutta l’inusabilità di gnome shell era legata al fatto di premere ALT per avere la funzione spegni… 

  • Ma perchè aspettare tanto? non lo possono mettere subito?

  • Fabrizio Pelosi

    Okay, ora quando saremo a GNOME 3.30 avremo di default (senza configurazioni etc..) tutte le funzionalità che avevamo prima con GNOME 2.xx

    😀
    Poi però uscirà GNOME 4 e risaremo daccapo a dodici 😛

  • jonbonjovi

    Quante storie per ‘sto menù senza “spegni”, basta installare questa: https://extensions.gnome.org/extension/5/alternative-status-menu/

    E comunque, Gnome-shell è fantastica.

  • Marco Pagliaro

    Anche se apprezzo Gnome Shell, come anche Unity, a volte penso che siamo arrivati proprio “alla frutta”, se la nuova feature che giustamente e “finalmente” si aspettava… è il tasto Spegni! 

  • Trinity

    Evvai, se ne sono accorti… E poi dicono che Torvalds non abbia ragione… Braccia rubate all’agricoltura!!!!!

No more articles