Fedora 17: Installare GNOME Shell Extensions Weather

0
21
 GNOME Shell Extensions Weather

Attraverso il portale online dedicato possiamo, aggiungere nuove funzionalità a Gnome Shell direttamente dal nostro browser e con molta facilità.
Per vari motivi però, alcune estensioni non possono essere installate via web su Gnome Shell e dovremo quindi installarle “manualmente” come ad esempio GNOME Shell Extensions Weather.
GNOME Shell Extensions Weather è un’estensione per Gnome Shell che ci permette di avere la temperatura in tempo reale della nostra località preferita, oltre ad averne altre informazioni aggiuntive come umidità, pressione, vento; oltre alle previsioni per i prossimi giorni.
In questa semplice guida vedremo come installare GNOME Shell Extensions Weather sulla nuova Fedora 17 il tutto come sempre con molta facilità.

Avviamo il terminale ed installiamo alcuni pacchetti necessari per l’installazione e utilizzo di GNOME Shell Extensions Weather:

sudo yum install gnome-common gtk3-devel glib2-devel intltool automake autoconf vala wget gnome-tweak-tool

A questo punto scarichiamo, estraiamo, installiamo e configuriamo l’estensione; per farlo digitiamo:

wget https://nodeload.github.com/simon04/gnome-shell-extension-weather/zipball/gnome3.4

unzip gnome3.4

mv simon04* weather

cd weather

./autogen.sh –prefix=/usr && make && sudo make install

python weather-extension-configurator.py

Si aprirà la finestra di configurazione di GNOME Shell Extensions Weather come da immagine sotto:

In WOEID dobbiamo inserire i codici della nostra località e per farlo, colleghiamoci a questa pagina e digitiamo il nome della località quindi copiamo il codice di otto caratteri alfanumerici del risultato, e nel mio caso scegliendo Verona il risultato sarà ITXX0087.
Riavviamo Gnome Shell premendo su ALT+F2 e poi R.
Al riavvio avviamo Gnome Tweak Tool e da estensioni della shell attiviamo l’estensione Weather indicator.
Per installare GNOME Shell Extensions Weather su Ubuntu ed Arch Linux basta consultare questa guida.