Ubuntu 12.10 avrà anche un'ISO con Gnome Shell

Era ora… L’arrivo di Unity di default, ha spaccato gli utenti Ubuntu in due tra quelli favorevoli al passaggio al nuovo ambiente desktop, e quelli che volevano che la distribuzione continuasse per la sua strada con l’ambiente desktop che la rese famosa: ossia Gnome.
All’UDS-Q che si sta concludendo, in queste ore arriva una bellissima notizia che finalmente potrà metter d’accordo un po’ tutti gli utenti, ossia la prossima Ubuntu 12.10 Quantal Quetzal verrà rilascia in due ISO: una con Unity e l’altra con Gnome Shell come ambiente desktop predefinito.

Insomma un ritorno (parziale) alle origini, in cui avevamo Gnome 2 di default e la versione per Netbook, con Unity di default che permetteva all’utente di scegliere quale ambiente desktop utilizzare / preferire.

È anche vero che tutt’ora possiamo installare Gnome Shell in un secondo momento, ma rimane il fatto che la distribuzione porta con sé moltissime librerie dedicate a Unity  / Compiz e molto altro. Lo sviluppo rimarrà comunque concentrato su Unity, ma gia avere di default la possibilità di poter lavorare su Gnome Shell / Classico non è male secondo il mio personale punto di vista.

Vedremo nei prossimi mesi se arriveranno delle personalizzazioni targate Ubuntu / Canonical nella versione con Gnome Shell di default, o se rimarrà (speriamo) come rilascio da parte del team Gnome. Inoltre si sta parlando se nella versione con Gnome Shell verrà utilizzato Evolution o Thunderbird come client email predefinito, e Mozilla Firefox od Epiphany come browser.
Si sta parlando anche del nome che verrà dato alla distribuzione; e tra i maggiori candidati troviamo Gubuntu o GNOME-buntu.
Secondo voi è stata una scelta giusta o sbagliata proporre una nuova ISO con Gnome Shell oltre a Unity? Diteci i vostri pareri.

  • AlessandroMauri

    Beh, sinceramente non vedo nulla di male a fare una versione anche con Gnome-Shell. Il bello di Linux è proprio la libertà di scelta =)

  • Marco Pagliaro

    Secondo me, per i nomi dovrebbero proprio eliminare questa “abitudine” di mettere le iniziali del Desktop + Ubuntu; sono ridicoli, sembrano i nomi dei sette nani: Kubuntu, Xubuntu, Lubuntu, Edubuntu e magari anche Gubuntu… Sarebbe meglio fare Ubuntu (Unity), Ubuntu Gnome, Ubuntu KDE, Ubuntu Xfce ecc. Molto più “serio”…

    • Agno

      A volte sono anche incomprensibili se parli con uno che non è esperto.

  • Dr.Dran

    Direi che è molto bella come notizia, è da un tot che utilizzo ubuntu Gnome Shell Remix, poichè non mi ci trovo con unity, non ch esi afatto male, anzi è carino, ma magari come sviluppatore preferisco non avere in mezzo alle balle un menu che appare a lato, e apprezzo molto gnome come sistem e le estensioni di gnome-shell mi vanno più che bene.

  • roberto mangherini

    gnubuntu!!!

  • ale91g

    Era veramente ora 🙂 speriamo che ne esca fuori una distro simile a fedora.

  • vortex67

    Oooooh finalmente una saggia decisione,questo potrebbe farmi tornare all’amata ubuntu.

  • gnumark

    Questa è una notizia fantastica. La prima cosa che ho fatto sulla 12.04 è stato installare Gnome Shell.

  • Vellerofonte

    Ok, molto bene….prima l’eliminazione di Unity 2D, ora l’introduzione di un’ISO dedicata a Gnome Shell….dai Mark manca solo un passettino e rimedi alla frittata… 😉

    • dongongo

      Ehi, Chakra’s user, stavolta la penso in modo completamente diverso da te. Per quel che mi riguarda, molto meglio Unity di Gnome3. Gnome3 lo sto provando proprio ora, installato su Arch Linux ed è una più che completa delusione (Arch però è straordinario. La differenza prestazionale si sente. E l’installazione, non è stata affatto lunga e difficile). Le personalizzazioni sono a 0, o quasi→ esistono i plugin, li installi, ma quando gnome3 si aggiorna, loro smettono di funzionare.Il tasto destro è privato delle sue funzionalità. Il desktop DEVE essere vuoto→ spazio sprecato. Certo, il toccare l’angolo sinistro (o premendo meta) dello schermo e vedere tutte le finestre aperte in scala, con anche la possibilità di ricercare applicazioni digitando una sola lettera, è una cosa fantastica (qui il nostro amato KDE è un passo indietro, purtroppo).
      Però Unity, al dì là della pesantezza (sul mio pc arranca), mi sembra un buon progetto, semplice da utilizzare e ottimizzato per risparmiare tempo utilizzando massicciamente la tastiera (comunque rimane un passo indietro a gnome2, che correttamente personalizzato è una spanna sopra. In velocità e in bellezza): credo nella sua evoluzione. Postilla: HUD è fantastico.

  • Jay Baren (AB)

    Sinceramente ho sempre apprezzato le personalizzazioni di Ubuntu, non ci trovo niente di male a rendere più accattivante l’esperienza desktop, ma da qui a creare un mostro succhia risorse come Unity, devono essersi veramente presi qualche LSD di troppo. Poi voglio dire, se proprio s’adda fare, qualsiasi persona di buon senso avrebbe buttato nel cesso quell’imbarazzante plugin e si sarebbe dedicato seriamente allo sviluppo della versione qt, e invece che ti fanno? Esattamente l’opposto. Per quel che mi riguarda è troppo tardi, Fedora e Arch Linux (leggasi anche Chakra) per sempre. E se proprio mi viene nostalgia di apt, mi sparo una bella Debian Sid alla faccia di Mark.
    Scusate le volgarità (eventuali)!

  • pigiotto

    Era ora…. è basta così.

  • Salvatore Colombo

    ottima idea… ma esiste già una cosa del genere 😉

  • Alessandro Bertolini

    Finalmente era ora, forse Mark ha capito del caos che ha creato con Unity, comunque ormai è tardi bisognava pensarci prima a queste cose, resterò a Fedora per me ubuntu è andato…

    • SalvaJu29ro

      Concordo..è colpa di Canonical se ho provato altre distro..e ora non torno più indietro perchè sinceramente ci sono distro migliori di Ubuntu

  • Chi passa a mint, chi a fedora, chi decide di tornare a mamma Debian(il sottoscritto), chi arch, chi chakra, ho difeso Ubuntu contro i “puri&duri” del software libero evidenziando come una certa diffusione o interessamento di GNU/Linux ci sono stati anche grazie a Canonical, ma guardando il forum di Ubuntu in queste settimane ho l’impressione, tutta mia eh, che Ubuntu stia diventando il “Windows” del mondo GNU/Linux: molto marketing e molta utonza

    • SalvaJu29ro

      In che senso guardando il forum? per l’aspetto o per qualcos’altro?

      • Chi scrive, chi chiede aiuto, quando entrai io in quello spazio vi era molta più consapevolezza di cosa fosse GNU/Linux e più propensione a capire come fare le cose; mi sono capitati pure dei topic dove ho visto bacchettare leggermente qualcuno perchè proponeva un’altra distro a un tizio che aveva problemi!
        La fortuna di questo mondo è che vi è scelta!

    • A me non pare tanto questo.. semplicemente si sta rendendo l’utilizzo del forum alla portata di tutti.

      • non parlo dell’aspetto del forum, ma di chi lo popola

        • Ahh bè.. secondo me Linux si sta diffondendo anche a persone che non hanno tutta sta gran conoscenza di informatica (compreso me sotto alcuni aspetti). E quindi diventa necessario fare domande anche abbastanza inutili.

  • davemint

    Meglio tardi che mai. Ma come hanno scritto altri amici, ormai ho scoperto Mint Debian (sopratutto x colpa delle loro scelte sbagliate) e non torno indietro. Basta vedere questa LTS, é appena uscita ed é giá un impazzare sui blog di gente che smacchina sui terminali a sistemare quello che non va o che manca. Facevano piú bella figura a posticipare l’uscita di qualche settimana.

  • Cesare Puliatti

    Ottima notizia!

    Per ora si va di Gnome Shell Remix!

No more articles