Firefox 13 porterà un cambio radicale: nuova home page, tab e molto altro ancora

16
118
Dall’avvento di Firefox 4, in questi mesi abbiamo visto moltissimi cambiamenti e miglioramenti al browser del panda rosso, la prossima release sancirà una tappa fondamentale per Firefox, grazie all’arrivo di molte interessanti novità.
Firefox 13 porterà un altro cambio radicale al browser targato Mozilla, offrendo all’utente un più rapido accesso ai siti preferiti ed alle impostazioni del browser, oltre che a rendere la navigazione più performante.
Al primo avvio noteremo la nuova Home Page completamente ridisegnata la quale, oltre ad accedere alla ricerca su Google, ci permetterà un facile accesso a segnalibri, cronologia, impostazioni, add-ons, download e preferenze di Sync.

Firefox 13 nuova home page

Ridisegnata la pagina dedicata alla Nuova scheda: quando si apre una nuova scheda, è possibile raggiungere facilmente i siti visitati di recente. È inoltre possibile personalizzare, aggiungere o rimuovere le miniature: il tutto per velocizzare l’accesso ai siti preferiti. Possiamo comunque disattivare la nuova scheda cliccando sull’icona in alto a destra, la quale renderà la pagina completamente bianca come nelle precedenti versioni.

Firefox 13 nuova tab

Mozilla Firefox 13 introduce il supporto di SPDY: il protocollo progettato come successore di HTTP che riduce il tempo per avviare una pagina web. SPDY cripta tutte le comunicazioni con SSL, il che rende la navigazione più sicura. Gli utenti noteranno una più rapida velocità di caricamento delle pagine su siti che supportano il networking SPDY. Miglioramenti arrivano anche per gli strumenti di sviluppo web. Page Inspector consente ora di bloccare le pseudo-classi CSS sugli elementi della pagina ispezionate, e Style Editor ora salva i file CSS caricati tramite file :// rendendo il flusso di lavoro molto più veloce.
Il rilascio di Firefox 13 è previsto per martedì 5 Giugno 2012, ma possiamo comunque già testare la nuova versione 13 (ora presente nel canale Beta) da questa pagina.