In queste ultime ore, dopo il rilascio della versione 12.04 di Ubuntu, ho atteso di leggere i commenti di svariati users su svariati forums. Così, interessato ed attratto dai commenti positivi e dai cinque anni di supporto, decido che il vecchio portatile morirà con quello.

Ma sorpresa: la mia vecchia CPU non è vista di buon occhio dal Kernel Pae di Ubuntu, così da bloccarmi l’installazione ancor prima di partire.
Tralasciando le varie soluzione possibili per aggirare il problema, qui nasce la discussione di questa puntata di A tu per Tux!
Non trovate divertente il fatto che Ubuntu, per la prima volta in LTS con cinque anni di supporto per i desktop, con pareri positivi ed uno Unity che sembra migliorato molto da quando uscì un anno fa, venga rilasciato tagliando fuori tutti quei vecchi PC che fino a qualche mese fa con Ubuntu avevano ancora tanto da dare?
Per un utente esperto la soluzione non è un problema, ma trovo curiosa la scelta di non aver regalato l’ultima grande LTS anche ai vecchi PC, così da farli morire in pace in cinque anni!

E voi cosa ne pensate?
Diteci la vostra.
Un Saluto – Stefano

  • Antonio De Gaetano

    Continua a peggiorare di Anno in anno u.u ormai non ci nutro speranze da più di un anno e mezzo u.u Quindi sono passato alla MAMMA ( Debian “Testing”, non l sid ) e mi trovo da DIO u.u

    • Chiaramente si pensa anche ad alternative (e non mancano di certo).

      Sinceramente non ho capito il perchè di questa scelta per questo rilascio.

  • Premetto che solo un user e non un informatico, che si è avvicinato a linux con maverick e fino al mese scorso con lucid, ma letti i vari blog etc. etc., adesso sul desktop ho arch con xfce (fila tutto liscio) e sono indeciso se nella partizione libera mettere debian magari con gnome2 (o sempre xfce) + compiz. questo penso.
    Gianluca

    • se vuoi una distro stabile con gnome 2 metti debian 6.0 squeeze se invece vuoi una distro un po più aggiornata e personalizzabile prova con debian testing xfce questo è il mio consiglio anche se da utente arch difficilmente troverai di meglio

      Il giorno 27 aprile 2012 23:40, Disqus ha scritto:

  • Frenk

    Stefano,
    mi ero accorto da molto tempo in quello che dici, tanto che sono tornato a verificare le distribuzioni, a questo link:
    http://livelinux.altervista.org/articles.php?lng=it&pg=200
    no vorrei che ci fosse lo zampino , del siate pazzi, il caro Job , del mac del bill, ecc ecc, sono un reduce del zenit e c64, quel che vedo ora c’è da pensarci bene.
    Ciao

  • Mamota

    Unity Vaffanculo!

    • Mi chiedo che utilità abbia usare certe espressioni..

  • io ho fatto girare il 12.04 in live e tutto è andato bene sul mio vecchio portatile con centrino

    • Jagemal

       il problema della parolina “centrino” è che non identifica un processore ma quasi una “filosofia” … una cosa è se hai un centrino core Dothan (Pentium M), altra cosa sono i core Yonah (CoreSolo e CoreDuo) o anche i Merom (Core2duo)

      e se non erro il core prima di dothan pure rientrava in centrino

      una cosa non sono riuscito a capire da Stefano, qual’è il processore incriminato

  • Marco Pagliaro

    Basta scaricare la mini.iso da 27 mb, quella “non-pae” e problemi di kernel non ne avresti avuto. Ubuntu, oltre alla iso bella rifinita e sfarluccicante fornisce anche un’installer più avanzato (come Debian), basta informarsi un po…

    • E secondo te questo non fa parte delle “varie possibili soluzioni”? Certe volte non ne capisco le risposte date “tanto per”.

      Io parlo della distro nella versione di punta. La 12.04 completa. E mi pare una scelta sbagliata quella di aver tagliato fuori da questa versione (in una installazione pulita) tutti i vecchi pc alla loro probabile ultima distribuzione prima di andare in pensione.

  • EliaBaragiola

    Kubuntu , è incredibile .
    Peccato non sia più supportata da Canonical.
    Non avevo mai provato kde e me ne pento solo ora.

    • Bruno Wolf

      prova chakra… nettamente migliore 😀

      • EliaBaragiola

        in che cosa è migliore? 
        sono convinto della bontà di chakra , ma penso che in linux l’unica distro utilizzabile sia ubuntu .non in fatto di stabilità o altro , ma strettamente a compatibilità , driver e diffusione. 

        • L’ esperienza KDE in Chakra è nettamente superiore che in qualsiasi altra distro.
          E’ ottimizzata al massimo ed è GTK free.
          Hai tutto il software possibile e immaginabile tra bundles repository e CCR, è abbastanza user-friendly per chi mastica un pò Linux.

          • luca73

             E per i browser come siamo messi ? Rekonq era piuttosto inusabile nelle ultime versioni , qupzilla prometta ma … Ci sono novità sulle ultime versioni ?

          • Giannino Furlanis

             Qupzilla ha fatto buoni progressi e poi c’è firefox chrome chromium nei bundle e poi se uno vuole si installa anche i binari di firefox,poi c’è opera nei repo.Q. B.

        • Scadar

          [quote] ma strettamente a compatibilità , driver e diffusione[quote]

          forse come diffusione,ma non certo per driver,per esempio su Chakra trovi Catalyst disponibile già in Live,spetta a te se usarlo ed eventualmente installarlo,e non mi pare sia una cosa da poco,ilproblema di ubuntu e che non offre agli “ubuntiani” delusi alternative valide se non di crearsi un “puzzle” con i vari casini da gestire,in pratica se “non” vuoi usare Unity su ubuntu devi essere un esperto,e non tutti lo sono o capiscono cosa stanno installando o facendo

          • EliaBaragiola

            ok, ma in chakra c’è gestore dei pacchetti? e se devo installare un deb? 
            non posso e devo sempre compilarlo? il problema grosso è quello , già in linux ci sono pochi programmi , poi se quei pochi che ci sono solo in deb , allora siamo aposto xD 
            cmq devo provarla, per vedere se persistono i problemi che ho riscontrato con kubuntu , touchpad , scheda vieo

          • Scadar

             c’è AppSet-QT come package manager,ma dopo che ci prendi la mano userai quasi sempre il terminale,per quanto riguarda i .deb puoi convertirli (basta leggere la guida),inoltre troverai sicuramente lo stesso pacchetto in AUR per Archlinux,che in Chakra va benissimo uguale,o meglio ancora in CCR,poi se proprio ti serve puoi chiedere alla comunità

          • su chakra però è appset-qt è stato rimosso di default
            comunque penso che verrà ripristinato nei prossimi aggiornamenti

          • i deb sono per ubuntu debian in chakra trovi altri pacchetti
            con ccr trovi moltissime applicazioni non disponibili nei repository ufficiali di chakra

          • se vuoi un kde performante e facilissimo da utilizzare e gestire installa mageia
            inoltre vedrai che funziona tutto perfettamente dato che ha molte patch che aumentano il supporto hardware

      • SalvaJu29ro

        Hai ragione Chakra con Kde è di un’altro pianeta!

      • Non sono d’accordo, non ho visto questa netta differenza tra Kubuntu e Chakra … anzi si: Kubuntu è “pronta all’uso”, Chakra assolutamente no! Inoltre su Kubuntu installi di tutto, programmi gtk inclusi, su Chakra quest’ultimi sono relegati e assolutamente slegati dal sistema e spesso ciò costituisce un problema per chi non ha tempo/voglia di smanettare.

        • kubuntu non è pronta all’uso una volta installata devi installare codev ecc
          se installi la versione dvd di chakra è già pronta
          la differenza c’è tra chakra e kubuntu anche se secondo me si vede molto più tra arch kde e kubuntu

    • Super daccordo! KDE per tutta la vita!!!

  • Giannino Furlanis

    Grazie unity, mi hai fatto scoprire chakra!

  • Marco Spreafico

    quando uso windows in dual boot sul mio laptop con ubuntu le ventole vanno a mille, quando uso linux c’è la pace in terra, e se tra gli uomini di buona volontà si capisse che un utente linux lo sceglie anche per motivi economici( vecchi computer da  salvare dalla discarica) e magari donare a fasce “deboli”, quell’uomo probabilmente capirebbe che rendere ubuntu installabile anche sui vecchi pc sarebbe oltre che human being anche una buona strategia commerciale…

    • Jagemal

       non ho ancora capito cosa ha tagliato fuori ma è possibile che abbia pensato che Xubuntu e Lubuntu erano sufficienti per i vecchi computer … boh :-/

      • Quoto, per vecchi PC usate Xubuntu o meglio Lubuntu perhé è meno esoso di risorse!
        E poi non capisco: Ubuntu vuole minimo 512 MB di RAM o meglio 1 GB; ma i vostri vecchi PC hanno tanta memoria?

  • Gabriele Castagneti

    Mi spiace per il tuo kernel PAE, questa scelta è stata stupida.
    Non so nemmeno da dove incominciare per creare Ubuntu senza PAE, ma credo che il kernel PAE dovrebbe attivare il supporto solo se si incontra una macchina adatta e non sempre.
    Purtroppo, questo è un bug più di Linux che di Ubuntu.

  • Alessandro

    Non riesco ad installarlo sul mio pc desktop. Ho provato sia con la versione desktop che l’alternate.  Con l’alternate s’installa tutto, ma al riavvio lo schermo è nero. Ho una scheda video nvidia 550ti assieme ad una intel onboard (ma disabilitata). Strano perché sul mio portatile ho sempre una nvidia gt 220m e non mi ha dati problemi. Qualcuno può aiutarmi? Grazie

  • Mario

    sinceramente mi sarei aspettato qualcosa di più performante da questa LTS, cmq stò usando la versione a 64 bit su un netbook N150 della Samsung, senza Unity ( che trovo poco usabile su queste macchine), come d.e ho montato Gnome 3,  infatti stranamente non sono riuscito a montare Cinnamon (che usavo con la versione a 32 bit ???).
    Invece per lavoro uso con una CPU P4 e 1 Giga di RAM praticamente alcune distro Linux ( Ubuntu 12.04, backtrack, Linux Mint 12, PCLinux OS, montate su vari HDD insieme a WIn XP (che serve per far girare Sw, che sono sviluppati solo x questo S.O., e peraltro non sono per niente compatibili al 100% nè con Vista nè tantomeno con Windows 7 ).

  • vortex67

    Non che ami ubuntu particolarmente,anzi,però da un certo punto di vista è normale che non vengano più supportati i vecchi PC….ormai è una distro orientata esclusivamente ai tablet e piano piano taglierà fuori tutto il resto non ci si puo’ aspettare qualcosa di diverso.
    La nostra fortuna è che esistono valide alternative che non ce la faranno rimpiangere affatto.

  • striplexterzo

    Be avrei da ridire sul titolo …….di certo non è una sorpresa scoprire che ubuntu 12.04 era migliorata per il nuovo hardware e peggiorata sul vecchio ,già da molto prima che rilasciassero la distro finale. Infatti erano gia stati fatti test da phoronix che dimostravano questo.
    Sbaglia chi dice che ubuntu non offre una valida alternativa, è ancora disponibile ubuntu 10.04 lts che ha ancora un anno di supporto quindi per chi è dotato di vecchi hardware basta installare quella versione ,dove il kernel supporta quasi sicuramente l hardware del tuo vecchio pc. Sinceramente non lo trovo divertente il fatto che abbia deciso di concentrarsi sul nuovo hardware visto che siamo nel 2012 e ormai i computer anche i più economici hanno hardware di tutto rispetto . Hai un pc vecchio? vuoi uilizzare ubuntu  ? usa una grande distro ancora attuale ubuntu 10.04 , questo è il mio parere.

    Ultimamente ci si scaglia contro questa distro come se si attribuisse a qeusta la presunzione di mostrarsi come la miglior distribuzione linux ,cosa che non è. Sta semplicemente tentando di acquisire più utenti possibili offrendo un interfaccia facile per tutti  (vi stupirà ma è stata in questo senso lodata anche da linus trovalds ).

    • siriuscb

       Finalmente qualcuno che dice le cose come stanno veramente
      ci stupiano se nel terzo millennio un OS open source non viene più digerito da macchine come l’ENIAC o il Commodore 64…….  mahhh 🙂

    • il problema è che la stragrande maggioranza degli utenti che passa a linux lo fanno perché il pc è datato e ormai windows è diventato un mattone
      linux è la soluzione il problema che ultimamente alcuni ambienti desktop stanno diventando sempre più pesanti
      un nuovo utente con un pc nuovo è difficile che lo porti a linux 

      • striplexterzo

         OK è vero ma il mio discorso vale comunque ….sfido a trovare un computer datato che funzionava con windos xp ,vista o sette che non vada in maniere egregia con ubuntu 10.04 . 
        Io mi sono avvicinato a linux dopo aver comprato un netbook acer poco performante venduto con linpus ,da lì sono passato a windows xp , ubuntu 9.04  e poi la 10.04 . Ora per chi si avvicina a linux/ubuntu non sapendo niente , alla pagina dei download si troverà davanti a due alternative ubuntu 12.04 e 10.04 e si presuma che si chieda che cosa vogliano dire quei numeri e ripeto facendo una piccolissima ricerca capira quale versione è adatta per il suo pc.

        • pntk

          ma anche solo stando su ubuntu, uno va sul sito ufficiale e, se ha voglia di leggere 2 righe, scarica Xubuntu… io sul mio portatile netbook con un HW ridicolo faccio scintille… se si continua a pensare a linux come un tappabuchi per vecchi pc non otterrà mai il successo che merita!

  • Giacomo Baiamonte

    L’ho provata, ma ha retto pochi minuti…la reputo poco usabile sul mio netbook, forse perchè abituato alla reattività di altri ambienti. E poi non condivido per nulla il punto di vista di chi dice che con Unity si ottimizza lo spazio dell’ambiente di lavoro coi netbook, anzi secondo me è più fastidioso che altro (ma magari anche questa è solo questione di abitudine). Sto invece usando Xubuntu e devo dire che mi sto trovando decisamente bene, fin ora la scelta non mi ha fatto rimpiangere la coppia Arch+XFCE che tengo nell’altro pc

  • nowardev

    che quello che dici non ha senso.

    ubuntu e linux non possono continuare a supportare computer stravecchi è impossibile, sviluppare software e testarlo non è mica fuffa.
     

    è come voler usare kde su un pc obsoleto con tanto di indicizzazione non ha senso. per questo genere di cose ci sono le distro specializzate.

  • simone colombo

    Ciao a tutti, sul mio portatile vecchio di 7 anni , da cd la 12.04 non s’installa. Tuttavia se aggiornato da ambiente 11.10 va alla perfezione

  • Mortaretto

    secondo me questo è stato il secondo errore dopo aver imposto l’uso di unity !
    l’ultimo ubuntu intelligente è la 11,04 che se trova hardware datato,commuta da solo su gnome 2 e funziona ancora.

    • Guarda che anche la 12.04 commuta in Unity 2D se il 3D non dovesse essere compatibile con l’hardware.

  • Motolo79

    Sono proprio contento della mia scelta: passare a chakra, anche grazie a questo splendido blog:); così sto facendo anche per i pc di amici che da tempo ho convertito a linux. Piano piano sto portando tutti su chakra che ora ho imparato ad ottimizzare al meglio per la mia macchina e con un po’ di esperienza anche sulle altre. K/Ubuntu per quanto mi riguarda ha fatto il suo tempo, un po’ come ai tempi fece compixxx:), più attrazione del momento che vera relazione:)

    Vivo nel Chakra ed è tutto più in equilibrio:) KDE è tutto un altro mondo e dopo aver trovato nel tempo più coerenza tra le varie componenti lo considero un ambiente desktop fisso più che ottimo:)

    Ubuntu voto: 6.5
    Kubuntu voto: 7.5

    Chakra voto: 8.5

  • filippo adani

    io ho fatto l’aggiornamento,non l’installazione ex novo sul mio samsung nc10 e tutto va bene.Premetto che ho sempre usato windows e solo su questo più per provare che altro ho installato ubuntu,nelle sue release precedenti.Spero di non dovermi rimangiare quanto scritto!!!

  • dendo102

    io vorrei installare una distro con ambiente desktop kde qualcuno puo consigliarmi quale installare , ho pc con processore 1,8 ghz ram 1gb scheda video 512 mb.

    • chakra
      e vai tranquillo

    • nowardev

       kubuntu è la piu semplice basata su ubuntu

  • Sul mio notebook fujitsu del 2008 no problem con il desktop sono rimasto alla 10.04 e non credo di cambiare, in ogni modo la scarsa compatibilità con vecchie macchine non è una buona cosa per la diffusione di linux, io per esempio ho installato Linux su diversi pc di persone che avevano ancora XP ormai impantanato in una pozza di estenuante lentezza oppure quel fiasco completo di Vista e dimostrando a queste che si puo usare l’informatica  senza essere schiavi di Microsoft o Apple e dei loro modelli di consumo folle.

  • Borgio3

    Se ho un vecchio computer non uso Ubuntu, se ho un computer attuale uso Ubuntu con Unity e me ne vanto. E’ l’interfaccia ideale, almeno per me. Se ho un vecchio computer uso CrunchBang o ArchBang o qualcosa che salvi il computer, non la voglia di estetica. Se stai usando una vecchia macchina, puoi permetterti di chiedergli 100 CV se ne ha solo 50?
    A me sembrano discorsi che non servono. Le scelte ci sono, Ubuntu non è un obbligo, come non è obbligatorio usare Windows (io non lo uso da quasi nove anni, ma è una mia scelta), come non è obbligatorio usare Linux, ecc. ecc. ecc.

    Che la 12.04 non supporti vecchio hardware non è una sorpresa, è un segna dei tempi e di scelte aziendali che, piaccia o meno, sono legittime. Come detto da altri c’è ancora la 10.04, basta usare quella.

    • Giannino Furlanis

       Il segno dei tempi è la cecità totale!Per quanto ancora la 10.04?

  • dendo102

    ho provato pardus distro incredibile installata off line addirittura tutta in italiano con ambinte desktop kde. Addio per sempre a ubuntu e il frustrante  unity.

    • è in progetto di parlare di pardus tra 15 giorni ;D

  • PatrisX

    Sarei curioso di sapere che cpu monta il tuo pc e in che senso non è supportata. Tempo fa avevo letto che come supporto processore si sarebbe passati da i386 a i686, ma cambia poco perchè si tratta pur sempre di processori dal pentium 2 a salire se non sbaglio
    Per il resto: Unity è migliorata, certo…..prima provocava diarrea ora fa solo schifo IMHO

  • Marco Pagliaro

    Questa discussione e relativi commenti sono inutili, perchè nascono da una informazione falsa: Ubuntu 12.04 supporta i pc vecchi perchè c’è anche il kernel non-pae. Basta scaricare il cd minimale qui http://cdimage.ubuntu.com/netboot/12.04/ Se usate linux ma vi siete fermati al LiveCd standard, e sapete solo cliccare su Avanti, Installa non prendetevela con Ubuntu, ma con le vostre capacità, perchè Ubuntu ve la da la possibilità. La Mini.iso è più o meno come la BusinessCard di Debian, in cui si installa tutto da internet, a partire dal kernel, continuando per il Sistema Base e per finire con il Desktop che volete voi, anche il più minimale come Openbox. Informatevi prima di scrivere baggianate…

  • ciuffarin.francesco

    Lo stesso commento lo avresti fatto fra 2 anni all’uscita della 14.04 LTS.
    Unity non è un desktop enviroment per pc datati, io stesso sono dovuto passare dalla 10.10 (Ubuntu con Gnome) alla 11.10 (quest’ultima con Xubuntu) e posso contere di aggiornarlo alla 12.04 LTS. rimanendo comunque contento di poterlo utilizzare, anche se raramente, con buone prestazioni.
    Pienamente soddisfatto della leggerezza di unity 5.1x che finalmente ho potuto aggiornare un netbook di un anno avendo prestazioni nettamente migliori della versione precedente. (avevo Ubuntu 11.04, non aggiornabile perchè era lentissimo con 11.10).

    VERDETTO: pienamente soddisfatto

  • Peppino

    Mah,anche la mia cpu si è rifiutata di caricare il 12.04 e siccome non sono  un esperto o rimango con la 11.10 o ricarico il vecchio seven con tanti saluti al pinguino.Ma non era nato come sistema facile alla portata di tutti?

  • Yunanideniz

    La cosa bella del mondo linux è l’assoluta libertà … ubuntu ha fatto le sue scelte… a me non piacciono … ora uso DEBIAN …. e KNOPPIX…. in quanto  ai vecchi p.c.   possiamo scatenarci  ci sono tante distro ( Antix … Zorin … Knoppix .. etc) 

  • Millalino

    Stefano, manca l’informazione piu importante per dare senso al tuo post: che processore è? 

  • SalvaJu29ro

    Tutti dicono che Unity è per Netbook..il problema è proprio questo i netbook non lo reggono molto!

    • un mio collega ha rimesso windows starter dopo aver provato la nuova 12.04 indicando che ubuntu era lentissimo

      • SalvaJu29ro

        Beh allora va male..molto male

  • Mah, secondo me chi risponde sparando a zero non ha letto e colto il senso del post.

    Qui non si parla del mio pc, io so cosa fare e quali strade intraprendere senza dover scrivere su un articolo che, a quanto pare, in un sabato di fine aprile ha scatenato diverse opinioni.

    Parlo da utente x, che ha un vecchio pc sul quale girava discretamente bene una data distribuzione, in questo caso Ubuntu e che si trova a una versione LTS che gli viene negata perchè non ha hw recente.
    1 punto: questa versione è una LTS da 5 anni. (Pare così folle dare quest’ultima distro con LTS anche ai vecchi pc? Poi dalla 12.10 decidere di proseguire inserendo solo il Kernel PAE, tanto, con 5 anni di supporto per questa distro i vecchi pc moriranno con la 12.04)
    2 punto: e scusate se dico che la mini iso non serve a nulla visto che un nuovo utente mai e poi mai si sognerebbe di installare Ubuntu con una mini iso.
    Mi sembra troppo difficile da presentare se gli dici a un nuovo utente di installare una distro Linux da terminale.
    3 punto: Pc vecchi e pc nuovi/recenti….secondo voi, quali sono quelli più numerosi e quelli che la gente vuole sfruttare fino a che il pc va?
    4 punto: E questo lo sento particolarmente importante.L’ostinazione non porta a nulla, sia nell’attaccare, che nel difendere.Spero che la mia opinione sia un filo più chiara.

    • Millalino

      Volevo sapere che cpu hai perchè cosi, (supponendo che la 12.04 abbia una installazione di default con kernel pae e da qui nasce il problema) chi ha il tuo stesso processore evita di lanciare inutilmente una installazione standard e se capace, tenterà di installare un kernel non pae e una volta installato poi tentare altre strade.
      Quindi il tuo problema puo aiutare molte altre persone se sapremo che cpu hai o se da qualche parte esiste una lista delle cpu non piu supportate dal kernel pae di questa distro.
      Tutto qui.

    • Marco Pagliaro

      La domanda sorge spontanea: si parla di “vecchi PC”, ma quanto vecchi? Si sa che Ubuntu è una distro votata all’innovazione, per l’hardware datato ci sono gli ambienti leggeri come lxde, non ci vuole tanto a capire quale versione installare. Sul mio netbook di 2 anni fa (quindi neanche tanto nuovo) con 1gb di ram Unity va abbastanza bene, Gnome Shell poi è ancora più reattiva, ad oggi anche il più scarso dei netbook (come il mio) ha un 1gb di ram e almeno 150gb di HardDisk, non si può pretendere che una distro con le funzionalità (piacciano o meno) di Unity o Gnome Shell giri su pc del secolo scorso… Che lo fanno a fare Lubuntu (Derivata Ufficiale dalla 11.10)?

      • vero
        la media dei pc che mi arrivano da piallare windows e metter linux difatti sono notebook e desktop con 1 gb di ram i processori di norma sono centrino duo e amd
        la maggior parte degli utenti che arrivano da windows lo fanno per questo windows è un mattone e scelgono linux
        ultimamente non vedo più notebook nuovi dato che l’utente con win 7 si trova bene e non vuol cambiare per avere le stesse cose se non peggio se è uno che ama giocare
        su questi unity va a rilento mentre gnome shell funziona alla perfezione
        ubuntu se vuole far il salto di qualità deve puntare su questo rendere la distro leggera e funzionante e non una distro che funziona solo su pc di nuova generazione

  • Gengis Kan

    Mai visto tanti crash e segnalazioni di errore come in questa versione… boh… a me non sembra così eccezionale, tutte le volte molto scalpore ma…  non so, non mi convince…purtroppo… oppure, come al solito, l’upgrade funziona male e bisogna reinstallare tutto da zero… resto con ubuntu… ma mi piacerebbe qualche versione in meno e molta più cura…sia nella grafica che nei contenuti.

    • i problemi li hanno tutte le distribuzioni con il cambio di versione
      a meno che non installi una rolling e li non hai più questi problemi

  • Laszlo72

    signori miei sono passato a debian dopo 6 anni di ubuntu dalla dapper precisamente e ho trovato la pace

    • praticamente hai installato semplicemente una delle migliori distribuzioni linux 😀

    • Max Franco

       mi accodo…. nel mio caso ho scelto mint debian edition, debian con la comodità di qualcuno che fa i test dei pacchetti per me prima di installarli 😉

  • Angelo

    desktop pentium4, 512k di ram, grafica i845, con gnome2 no effects o unity 2d, ubuntu 12.04 gira
    abbastanza bene

    • non penso che gira abbastanza bene perché appena avvi firefox sei già in swap
      ti conviene passare a distribuzioni più leggere come lubuntu

    • Gvbuy

      per me ubuntu è morto,non mi permette l’installazzione su un ibm t42.

  • silvio

    ho letto qualche post: siamo d’accordo che Ubuntu non ce la obbliga il dottore. però poteva essere una buona occasione per convertire tanti utenti con pc datati (ma non troppo),quindi si tratta di un occasione sprecata.
    stranamente anch’io ho avuto una delusione con Lubuntu 12.04 a causa di un problema (apparentemente) insolubile di Xorg. sul punto di arrendermi, ho scaricato la 12.10 ed è tutto perfetto.. 🙁 ma non so se la Lubuntu abbia aggiornamenti solo da Canonical oppure quest’ultima abbia lasciato la mano per foraggiare solo la Ubuntu standard.

No more articles