In ritardo di un giorno, per lasciare a tutti la possibilità di gustarsi le tante novità di LFFL,A Tu per Tux ritorna, di martedì, sui nostri schermi con un argomento nuovo.
Oggi voglio parlare con voi, amici di LFFL di un aspetto che secondo me è croce e delizia del mondo informatico in generale.

Li chiamiamo Fork, ma a tutti gli effetti sono progetti che vedono i creatori/mantenitori prendere strade diverse e formare nuovi progetti per incorporare (o eliminare) un aspetto che ritenevano più importante rispetto ad un altro e non condiviso da altri sviluppatori.
In questi anni, specie nel mondo Linux abbiamo visto come siano stati tanti i progetti dai quali poi ne sono nati nuovi.(Pensiamo a Gnome ad esempio che vede in Mate e Cinnamon due fork abbastanza interessanti.)
Le stesse distribuzioni le possiamo considerare dei fork, basti pensare ad Ubuntu, nata da Debian.
Quello di cui voglio parlare con voi oggi è questo: Secondo voi, è più importante avere tanti progetti con mille differenze (o uguaglianze) oppure averne qualcuno in meno per avere un prodotto meglio definito?

Siate numerosi…e ricordatevi: LFFL cresce, LFFL siete anche voi!
Un Saluto – Stefano

No more articles