Mark Shuttleworth: Ubuntu 12.04 LTS sarà una vera innovazione dell’esperienza utente

104
101
Mark Shuttleworth

A pochi giorni dal rilascio della prima Beta di Ubuntu 12.04 LTS il patron di Canonical Mark Shuttleworth ha indicato con un post sul suo blog le aspettative per il tanto atteso rilascio della prossima release.
Oltre a ringraziare tutti gli sviluppatori i quali hanno portato avanti il progetto iniziato 3 anni Ubuntu Netbook Remix che andrà a terminare ad aprile con il rilascio stabile di Ubuntu 12.04 Precise LTS ha indicato che il lavoro non è ancora finito anche se gran parte dello sviluppo è stato portato a termine. Il nuovo Unity porterà una vera innovazione dell’esperienza utente disponibile su una piattaforma open source la quale Canonical  ha puntato moltissimo anche rischiando visto che in questi mesi di sviluppo ha portato a molti utenti il panico portando o loro interessi per altre alternative.

In un post precedente inoltre ha parlato anche del problema di AppMenu o Global Menu il quale secondo alcuni utenti (me compreso) è ottimo quando si utilizza su netbook o notebook visto che ci permette di aumentare lo spazio disponibile per l’applicazione mentre su desktop invece appare abbastanza scomodo sopratutto su alcune applicazioni come ad esempio Gimp.

La soluzione a questo problema dovrebbe essere già risolta semplicemente disattivando l’AppMenu oppure sostituirlo con LIM il nuovo progetto che va a portare il menu nella barra del titolo della finestra.

LIM  già presente in launchpad e una volta rilasciato, potremo attivarlo o disattivarlo con molta facilità solo che visto il recente freeze di Ubuntu 12.04, Mark Shuttleworth ha dichiarato, sul suo blog ufficiale, che “non saranno in grado di offrire al menu e la necessità di attenzione  e le varie correzioni di bug” per Ubuntu 12.04 sarà disponibile solo integrandolo da PPA successivamente all’installazione.
Ritardare il rilascio di Ubuntu 12.04 LTS e aggiungere la nuova funzionalità (e a questo punto anche HUD su Unity 2D) non sarebbe una cattiva idea e sopratutto farebbe felici moltissimi utenti ma a casa Canonical ritardare il rilascio di una Distribuzione è praticamente impossibile (eppure anche molte altre Distribuzioni lo fanno).

In questa pagina troverete il post rilasciato da Mark Shuttleworth.