Aggiungere i repository di Google Chrome su Ubuntu

0
362
Google Chrome su Ubuntu

Google Chrome in questi anni è diventato uno dei browser più utilizzati dagli utenti Linux (e non solo) grazie sopratutto alla sua velocità ed al suo aspetto minimale, ma allo stesso tempo completo di moltissime funzionalità.
Dopo un’avvio un po’ drastico per gli utenti Linux, Google permette di installare Google Chrome su Ubuntu grazie ai pacchetti deb disponibili sul sito ufficiale che, oltre ad installare il browser in sè, aggiungono anche i repository per mantenere il browser stesso sempre aggiornato.
Il problema segnalato da molti utenti è a riguardo dell’installazione di Google Chrome attraverso il pacchetto deb, che viene molto spesso interrotto ed indicato con un’errore da parte di Ubuntu Software Center. In alternativa, per installare correttamente il pacchetto possiamo utilizzare gdebi oppure agire da terminale attraverso il comando dpkg o ancora, come vedremo in questa guida, attraverso i repository ufficiali Google.
Possiamo difatti installare Google Chrome su Ubuntu attraverso i repository dedicati per farlo basta semplicemente digitare da terminale:

wget -q -O - https://dl-ssl.google.com/linux/linux_signing_key.pub | sudo apt-key add -

sudo sh -c 'echo "deb http://dl.google.com/linux/chrome/deb/ stable main" >> /etc/apt/sources.list.d/google.list'

sudo apt-get update

ora possiamo installare la versione Stabile di Google Chrome in Ubuntu e derivate digitando:

sudo apt-get install google-chrome-stable

ed avremo Google Chrome installato correttamente su Ubuntu.

Possiamo inoltre, dallo stesso repository, installare anche le versioni beta e unstable: basta semplicemente digitare da terminale:

Per Google Chrome beta

sudo apt-get install google-chrome-beta

Per Google Chrome Unstable

sudo apt-get install google-chrome-unstable

e confermiamo.