Nei giorni scorsi abbiamo segnalato un semplice service menu per KDE con il quale possiamo bloccare e sbloccare file o cartelle direttamente dal nostro file manager Dolphin o Konqueror.
Visto l’interesse da parte dei lettori di lffl oggi vedremo come possiamo bloccare un file o cartella evitando cosi accidentali modifiche di questo e come ripristinarlo come da default il tutto direttamente da terminale.
Per bloccare un file impedendone l’accidentale modifica da parte nostra utilizzeremo il comando chattr.
Il comando chattr permette di cambiare gli attributi ad un file o cartella facendo si che questa non possa essere modificata.
L’utilizzo è molto semplice se vogliamo bloccare un file lffl.odt basta semplicemente digitare:

chattr +i lffl.odt

per bloccarlo e renderlo quindi modificabile basta digitare:

chattr -i lffl.odt

Per bloccare una cartella denominata per esempio lffl basta digitare:

chattr -R +i lffl/

per sbloccare la cartella basta digitare:

chattr -R -i lffl/

e ora potremo modificarla.

Il comando chattr può tornare utile per molte cose, io ad esempio lo utilizzo per bloccare i DNS della mia connessione mobile, basta digitare:

sudo gedit /etc/resolv.conf

inserire i Dns esempio google:

# Generated by NetworkManager
nameserver 8.8.8.8
nameserver 8.8.4.4

e alla fine bloccare il tutto con

sudo chattr +i /etc/resolv.conf

da questo momento non saranno più cambiati i Dns finche non andremo a sbloccare il file digitando:

sudo chattr -i /etc/resolv.conf

possiamo utilizzare per bloccare un documento importante che non vogliamo venga modificato accidentalmente e molto altro ancora….
No more articles