Arriva una notizia che farà felice gli utilizzatori e sviluppatori di Android il famoso Sistema Operativo mobile targato Google, dalla prossima versione 3.3 del Kernel Linux saranno presenti anche i Driver per Android.
Rimossi dalla versione 2.6.33 ritorneranno nella versione 3.3 a dichiaralo è Greg Kroah-Hartman noto sviluppatore del Kernel Linux, la  nuova release riporterà alcune funzionalità di Android offrendo quindi una migliore integrazione con il sistema operativo mobile targato Google.

Nel nuovo Kernel Linux 3.3 troveremo WakeLock una patch che permetterà di migliorare la gestione delle risorse e quindi un miglioramento del consumo della batteria.

Questa e altre patch saranno incluse nel nuovo Kernel e attivabili o meno dagli sviluppatori al momento dell’integrazione del Kernel. L’annuncio inoltre segnala anche la nascita di un nuovo gruppo di sviluppatori di Linaro ed Embedded Linux il quale gestirà le varie patch che verranno integrate nella mainline del Kernel Linux.

  • Cropsiem

    Spero che finalmente avvenga un’integrazione tra Android e Ubuntu. Non ha senso che i due progetti siano separati, soprattutto visto l’interessi dimostrato nell’immettere versioni di Ubuntu, negli smartphone e nei tablet.
    Triste è anche il fatto che iEmu si sia arenato.

    • android tranne per il kernel non ha niente a che vedere con ubuntu
      ubuntu approderà negli smartphone con un progetto tutto suo quindi non potremo utilizzare le applicazioni per android ne le applicazioni per desktop dato le dimensioni ridotte
      ubuntu per smartphone avrà poche applicazioni dedicate e basta
      un progetto del genere io lo vedo un flop ancora prima di iniziare

      • Desk

        Evvaiiiiiiiii 🙂

        Altro giro, altro regalo.

        Un’altra bella frecciatina alle scelte di Canonical/Ubuntu, come se si sapessero in anticipo cosa avverrà e cosa hanno in cantiere.

        Ma per caso volevi lavorare per Canonical e ti hanno rifuitato? No perché non perdi occasione (anche quando non c’entra niente) di dar contro a tale società.

        L’abbiamo capito, non ti è simpatica, ma infarcire quasi ogni post e/o commento con questa tua “fissa”,  ti assicuro che a sua volta, non è simpatico.

        Ciaoooooooooo 🙂

        • Fighi_96

          guarda che ha ragione, la via per Canonical è difficile e se continuano a lavorare come ora falliranno; ma se iniziano a lavorare seriamente puntando sulla stabilità ce la possono fare. Spero solo che non facciano un sistema operativo mer**so come windows phone 7 ma che prenda la piega di android.   

          • Desk

            Ma mi spiegate come è possibile sentenziare su qualcosa che ancora non c’è?

            Diamo tempo al tempo e poi vedremo se è da condannare o meno…

            P.S. Per la cronaca io uso Ubuntu 10.04 con KDE…

  • Aniello Luongo

    Errore nel articolo:

    nella “mailane”

  • Baroncini Marco

    Che bello, potrò beneficiare dei driver Android! Ma scommetto che dovrò continuare a non poter usare nessuna distro Linux perché il wifi non ne vuole sapere di funzionare con nessun nuovo kernel, lo schermo non accenna a volersi schiarire e la ventola continuerà a girare come una dannata. Che peccato, ultimamente la comunità mi pare concentrata su cosa abbastanza futili o quantomeno secondarie ai numerosi problemi che un sacco di persone si ritrovano. Non vorrei dover chiudere il capitolo Linux per sempre. 

No more articles