Clementine è sicuramente uno dei player audio multimediali più apprezzati dagli utenti Linux e non solo. Grazie alla sua semplicità e alla sua leggerezza ha saputo in questi pochi anni di sviluppo integrare molte funzionalità richieste dalla comunità Linux. Il team Clementine di recente ha rilasciato la prima release della tanto attesa versione 1.0 del famoso player, la nuova release corregge molti bug riscontrati nei rilasci precedenti e aggiunge molte nuove interessanti novità.
Clementine 1.0 Rc1 aggiunge il supporto per Spotify, Grooveshark e le stazioni radio in streaming Digitally Imported e Sky.fm. Inoltre il nuovo Clementine 1,0 migliora la ricerca offrendo la possibilità di effettuare ricerche sia nella nostra collezione musicale che nelle stazioni radio ed inoltre possiamo effettuare ricerche su Spotify e Grooveshark. Aggiunto il supporto per i CD audio e Amazon come servizio alternativo per la ricerca delle cover dei nostri album. Nuovi miglioramenti arrivano anche nell’interfaccia la quale aggiunge le barre di scorrimento nella finestra delle impostazioni in caso non entri nella risoluzione del nostro schermo e aggiunta la possibilità di attivare o disattivare lo scrobbling Last.fm direttamente attraverso un tasto aggiunto all’interfaccia dell’applicazione.

Migliorata anche la gestione delle cover proponendo una migliore ricerca e offrendo maggiori informazioni nei risultati della ricerca come ad esempio le dimensioni della copertina, inoltre possiamo personalizzare le notifiche OSD. Per conoscere in dettaglio le novità di Clementine 1.0 Rc1 in questa pagina troverete il changelog completo.

Per installare Clementine 1.0 Rc1 su Ubuntu, Debian, Linux Mint, Fedora, Microsoft Windows e Mac  in questa pagina troverete tutti i link per il download.

Home Clementine

No more articles