Il nuovo Gnome 3 porta con se molte nuove funzionalità anche se mancano alcune (anche molto utilizzate) presenti nella versione precedente, tra queste lo screensaver ad esempio.
Difatti sul nuovo Gnome è presente solo la sospensione dello schermo dopo alcuni minuti di inattività per aumentare il risparmio energetico sopratutto su pc portatili. Se però guardiamo un filmato da YouTube diventa molto scomoda dato che dopo alcuni minuti il nostri schermo di spegnerà, facendoci perdere una parte del video.
Per evitare questo problema è stata realizzata una semplice estensione per Gnome Shell denominata Gnome Presentation Mode.
Gnome Presentation Mode è una semplice estensione la quale disattiva la sospensione dello schermo mentre guardiamo un video da YouTube,  possiamo quindi guardare con tranquillità il nostro video senza dover riattivare lo schermo dopo alcuni minuti di inattività del nostro pc.

Installare Gnome Presentation Mode su Gnome Shell è molto semplice, controlliamo di aver installato git nella nostra distribuzione e avviamo il terminale e digitiamo:

git clone https://github.com/RaphaelKimmig/Gnome-Presentation-Mode.git

cd Gnome-Presentation-Mode

mkdir -p ~/.local/share/gnome-shell/extensions/

cp -r presentationmode@ampad.de ~/.local/share/gnome-shell/extensions/

a questo punto riavviamo Gnome Shell digitando Alt+F2 e inseriamo r.
Al riavvio avviamo Gnome Tweak Tool e attiviamo Gnome Presentation Mode.

Home Gnome Presentation Mode

  • L0cutus

    a me non funziona… si spegne lo stesso lo schermo :-/

  • anonimo

    Prima di tutto, essendo la prima volta che scrivo su questo forum, colgo l’occasione per fare i complimenti alla redazione per l’ottimo lavoro che fa. Sono un paio di mesi che vi seguo e devo dire che siete uno dei migliori blog italiani del settore.

    Fatti i dovuti complimenti, un po’ mi rattrista che il mio primo contributo al forum sia una via di mezzo tra un OT ed un flame, e che lo scrivo su un blog che poi non ne ha neanche colpa, visto che questo pensiero l’ho maturato su altri blog (vedi i vari siti di “cola”)… ma questo articolo mi ha dato lo spunto per scrivere ciò che penso.

     A volte, quando si parla di novità introdotte in gnome, resto sempre stupito perché si parla con toni entusiasti di “novità” che uso/usavo in kde da mesi. Ad esempio, penso al triangolino in basso a destra per ridimensionare le finestre senza bordi, penso alla funzione undo/redo nel file manager, ed adesso questa. Ce ne sono state anche altre, ma queste sono le prime che mi sono venute in mente… Il “copiarsi” a vicenda è una cosa del tutto normale e comprensibile e la cosa non mi meraviglia affatto. Da cosa resto stupito, allora? Ma da alcuni utilizzatori di Gnome/Unity ed autori di blog (non voi)!Ogni volta che si parla di Kde, lo si sta sempre a criticare dicendo cose del tipo “Non lo uso perché il padding dei pulsanti è pessimo, con uno due pixel in più già sarebbe meglio” oppure “Il grigio fa windows 98” o ancora “In Gnome c’abbiamo la HIG più lunga!”, “Ci sono troppe opzioni, è complicato!”. E poi scopro che quelle stesse persone non si possono vedere un video su yt in pace, oppure che per spostare i pulsanti della finestra da sinistra a destra, devono aspettare che uno sviluppatore rilasci una patch, oppure che per personalizzare il proprio DE devono apride gedit…

    Nel caso non fosse chiaro, il mio intervento non è contro Gnome3/Unity, ma contro l’atteggiamento di alcune persone…

    • grazie 1000 per i complimenti
      io sono un felice utilizzatore di kde il quale lo reputo il migliore ambiente desktop per linux
      il più innovativo e sopratutto visto il periodo quello con le idee più chiare sul suo sviluppo
      kde è l’ambiente desktop più personalizzabile e completo non solo per desktop ma anche per notebook. Un’innovazione che trovo fantastica in KDE è la possibilità di gestire le finestre in gruppi facendoci risparmiare spazio di lavoro,
      inoltre il prossimo kde 4.8 sarà ancora molto più stabile e reattivo…..

  • AlessandroMauri

    Da un lato dico: ottima estensione!
    Dall’altro lato dico: ma Gnome 3, per fare qualche passo avanti nell’interfaccia grafica, quanti passi indietro ha fatto nell’usabilità? o.O

No more articles