Novità da Garlach44 la famosa azienda italiana che da anni realizza e vende personal computer con preinstallato il sistema operativo Linux ha recentemente rilasciato delle nuove proposte sui modelli di notebook Rush, Athy, Bray e Finlough.
Il nuovo Notebook Athy 15.6″ ci permette grazie alla nuova famiglia di processori Intel MultiCore di offrire il doppio della potenza di calcolo per il tuo ambiente di sviluppo. Dotato di processori Intel Core Seconda Generazione I3-I5-I7 ci permette di avere un’ottimo rapporto sulle prestazioni e consumi. Per maggiori informazioni sul nuovo Garlach44 Athy 15.6″ basta consultare questa pagina.
Sempre con schermo da 15.6 pollici arriva anche il nuovo Bray il notebook pensato per avere ottime prestazioni attraverso i processori Intel I5 e I7 assieme ad una GPU nVidia GeForce Gt ed inoltre essere all’avanguardia della tecnologia grazie alle nuove USB 3.0 che ci permettono una velocità di trasferimento dati 10 volte superiore alle porte USB 2.0.

Per maggiori informazioni sul nuovo Garlach44 Bray 15.6″ basta consultare questa pagina.
Altro debutto in casa Garlach44 è il nuovo Rush 14.1″ notebook di nuova generazione equipaggiato con i nuovi processori Intel MultiCore assieme ai nuovi dischi allo stato solido SSD di Intel ci permetteranno di avere ottime performance e allo stesso tempo una maggiore autonomia della batteria del notebook ( e non dovremo più temere i guasti meccanici del disco). Per maggiori informazioni sul nuovo Garlach44 Rush 14.1″ basta consultare questa pagina.

Ultima novità proposta da Garlach44 in questi giorni è il nuovo Finlough 17.3″ un notebook che porta il top della tecnologia portando il meglio dei processori Intel su nuove GPU Nvidia GeForce e dotati di USB 3.0. Dotato di schermo da 17.3 pollici il nuovo Finlough ci permette di avere le prestazioni e la qualità di un pc desktop sempre con noi.
Per maggiori informazioni sul nuovo Garlach44 Finlough 17.3″ basta consultare questa pagina.
Se volete essere sempre informati sulle novità di Garlach44 basta consultare la Pagina Facebook di Garlach44.
  • Diego

    si felipe, questa marca mi piace molto

  • come può essere appetibile per il mercato un notebook open source se – a parita di specifiche – lo pagherei 130 € in più di quanto ho pagato il mio 2 anni fa e il cui prezzo includeva licenza Win7+Office 2007? 

  • Antonio G. Perrotti

    emh, roberto… scusa, ma la garlach è irlandese. correggi, prima che qualcuno dei soliti ne approffitti per offendere 🙂

    • da quel che ne so invece è italiana
      ho parlato proprio oggi con florian il titolare dell’azienda

      • Antonio G. Perrotti

        ha una sede a, mi pare, brindisi, ma la casa madre è in irlanda. ma non voglio fare polemiche, figurati. se è diventata italiana mi fa solo piacere. in effetti è da un po’ che non vado sul sito. ora do uno sguardo.

        • Antonio G. Perrotti

          ho detto una fesseria. è che usano dei nomi in gaelico e il sito fino a poco tempo fa era in inglese, quindi l’ho dato per scontato. finlough, dublin, bray, cork etc. sono città e località in irlanda. chiedo scusa 🙂 anzi, meno male che in italia c’è una cosa del genere.

  • Onestamente era proprio ora che mettessero dei nuovi modelli.
    Mi ero sempre trattenuto nell’acquisto per i miei clienti per via della poca scelta e dei prezzi poco competitivi, è stato molto più conveniente acquistare notebook Asus senza sistema operativo e il cliente mi paga solo l’installazione e la configurazione.

  • Il tasto con il pinguino è un adesivo! XD

  • Gio

    prezzi troppo alti per prodotti che alla fine sono normali notebook senza licenza windows.
    faccio prima a prendermi un asus con licenza da Mw e metterci dentro linux in base alle esigenze che ho.

  • Guest

    ed infatti è per questo che non si trovano pc senza windows, è troppo costoso se poi quando ne producono uno non se lo compra nessuno. A causa di questo circolo vizioso tutti pagheranno sempre il dazio a microsoft.

  • Happyrun

    Ho una piccola azienda e trovo piu’ competitivo comprare pc senza SO (ASUS nel mio caso)  e installarci sopra linux.
    Seguo Garlach da diverso tempo ma non ho mai comprato nulla perchè alla fine i prezzi risultano non molto competitivi, comunque meglio 100€ in piu’ ad un produttore indipendente che in pancia a MS

    • inoltre l’hardware è perfettamente riconosciuto da linux 
      ti arriva a casa già con ubuntu e tutto  funzionante
      non sempre la distribuzione che installi riconosce tutto, qua invece l’hardware supporta al 100% linux

  • Millalino

    l’unica nota che mi sembra stonata sono i prezzi, all’incirca da 80 a 150 euri sopra le marche piu conosciute considerando le offerte.
    Comoda cmq la possibilità di scelta con il configuratore e mi piacerebbe vederne 1 di persona per valutarne la qualità costruttiva.
    Fa piacere cmq sapere che esiste un’alternativa così e continuerò a tenere d’occhio il marchio.
    Bello sapere che ci sono notebook con il pinguino in bundle.  🙂

No more articles