Secondi i lettori di lffl Canonical fa bene a puntare sullo sviluppo su Ubuntu su SmartPhone e Tablet è questo il risultato del nostro sondaggio terminato proprio in questi giorni.
Visto l’annuncio da parte di Canonical di puntare a portare Ubuntu su Tablet, SmartPhone e Tv intelligeti dopo il tanto atteso rilascio di Ubuntu 12,04 Precise LTS abbiamo chiesto il parere ai nostri lettori su questa novità.
Secondo il 48% dei lettori è giusto puntare sul “futuro” ossia sui dispositivi touch i quali secondo molti sostituiranno i nostri pc portatili e in parte anche i desktop. Per il 23% dei lettori Canonical sbaglia a puntare sui dispositivi mobili mentre per il 17% è troppo tardi, il restante 11 non interessa.

Ecco in dettaglio i risultati del sondaggio:


Su 447 pareri alla domanda: Canonical fa bene a puntare sugli SmartPhone e Tablet? i lettori di LffL hanno cosi risposto:

– Si 215 (48%)
– No 103 (23%)
– è troppo tardi 77 (17%)
– non mi interessa 52 (11%)

Personalmente il futuro dei tablet non sarà la fine dei desktop sopratutto in ambito professionale.
Il futuro dei tablet, smartphone, tv intelligenti ecc Android è sicuramente il sistema operativo mobile più indicato, già da anni presente, molte applicazioni disponibile e stabilità offerta dal Kernel Linux. Apple con iPhone / iPad ha dato il via a questo esodo, rimarrà il leader insieme ad Android o con la morte di Steve Jobs cambierà qualcosa?
Ubuntu, KDE, Microsoft ecc potranno dare filo da torcere ad Android e iOS? Lo scopriremo nei prossimi anni…
  • RobertoTrynight

    “Secondo il 48% dei lettori è giusto puntare sul “futuro” ossia sui
    dispositivi touch i quali secondo molti sostituiranno i nostri pc
    portatili e in parte anche i desktop.”

    Perchè la dai come una cosa scontata? I dispositivi touch non sostituiranno i nostri portatili/desktop stanne certo.

    • SalvaJu29ro

      Quoto

    • Pagliaccio

      un touchscrean è più portatile di un portatile. ecco il motivo del sorpasso.

      • RobertoTrynight

        Si, ma vuoi mettere un telefono contro un portatile? Ma dai, non solo a livello di gaming ma anche per programmare/comodità.. i touch sono scomodissimi

        • giochi a dire il vero gioco ogni tanto a pes12 su l tablet android e si gioca bene anche da li
          i tablet pc sono scomodi se si utilizzano su alcune applicazioni come ad esempio libreoffice o gimp con il tablet con arch linux
          se arrivano le applicazioni dedicate ai tablet con le stesse funzionalità di quelle da pc vedrai che qualcosina si migliorerà

        • Paolo

          Sono d’accordo completamente con te. Voglio dire, anche adesso, chi non digita costantemente sulla tastiera (email, chat, etc)? Io non ho la minima intenzione di abbandonare la tastiera perché ci metto la metà del tempo a scrivere.

          L’unico tablet che è ammissibile è quello della asus che si può fissare ad una tastiera con lettore dvd, varie prese usb e tutto il resto per formare un pc normale.

          • Pagliaccio

            comodissimo portarsi a dietro il portatile in stazione o in aeroporto e navigare comodamente con un “robo” che non riesci a tenere con una mano sola e devi appoggiarlo da qualche parte. se non hai un appoggio per il mouse devi usare un patacchino detto touchpad che nelle versioni netbook è piccolissimo (i netbook sono le vere schifezze elettroniche).
            la testiera qwerty è presente su table in maniera virtuale, volendo si può aggiungere fisicamente. addirittura puoi evitare di scrivere ma “dettare” con funzioni di riconoscimento vocali come il siri. 

            come tutte le tecnologie ci sono i top e i flop. i top sorpasseranno i portatili perlomeno nel mainstream, ovvero l’utenza che prende un pc solo per intrattenimento.
            anche nel professionale vediamo un avvicinamento, le miss al motor show prendevano dati degli interessati a comprare con gli ipad, comodi su una mano e leggeri, non con un mattone di portatile. e questo è solo un esempio.

          • Paolo

            Personalmente credo che il tablet sia un bisogno indotto, una cosa in più da affiancare ad un dispositivo che si possiede già. Non per niente il tablet più famoso ha lo stesso sistema operativo di un telefono, è la stessa cosa ma più grande.
            Quello che mi stupisce è proprio il fatto che non aggiunge niente a quello che già esiste e che uno possiede già.

            A livello professionale dubito che ci siano migliaia di lavori che si possono fare esclusivamente con un tablet, così come in ambito domestico di puro intrattenimento, almeno al momento, si possono fare le stesse cose, ma su un computer (di qualunque tipo) si fanno più velocemente.

            Ovviamente potrei sbagliarmi, alla fine il tablet è un prodotto nuovo e non completamente “definito”. Unito al fatto che ci sono in giro telefoni con display HD, processore grafico e CPU a 4 core ritengo che l’accoppiata telefono + computer sia superiore a tablet + telefono.

    • secondo molti utenti la danno per scontata secondo me il desktop durerà ancora per molti anni
      i pc pc portatili invece li vedo sempre meno
      si comincia già a vedere in giro sia da utenti normali che professionisti passare da notebook / netbook a tablet

  • Alessandro _

    Perchè non dovrei essere felice che una distro Linux possa essere installata nel mio futuro tablet?

  • Maurizio Elmetto

    Xkè odiate tante ubuntu?

No more articles