Nei giorni scorsi avevamo segnalato il probabile ritorno a Rhythmbox come player audio di default ora invece arriva l’annuncio definitivo e con esso anche la rimozione di Mono.
Al termine del tanto atteso UDS di Orlando è stata difatti segnalata la rimozione di Banshee e anche Tomboy la famosa applicazione per gestire le nostre note ed inoltre anche la rimozione del framework Mono.
Come successo in precedenza a Fedora anche Ubuntu rimuoverà completamente il framework Mono di default (potremo comunque installarlo in un secondo momento), la motivazione sta nel fatto che ormai Mono non è più necessario per la Distribuzione.
La rimozione di Mono ha portato anche la rimozione di Tomboy la famosa applicazione che ci permette di gestire le nostre note in stile Wiki sviluppata proprio con Mono, al posto di Tomboy molto probabilmente arriverà Gnote applicazione con caratteristiche simili scritta in C++.

Banshee oltre alla rimozione a causa di Mono è stato rimosso anche perché utilizza ancora GTK2 e GTK3 manca quindi il definitivo passaggio al nuovo GTK e questo blocca il porting del plugin per Ubuntu One Music Store su GTK 3.
La notizia della rimozione di Mono ha causato alcune discussioni su utenti felici della scelta della rimozione ed altri scontenti.
Personalmente la vedo come una scelta positiva, e secondo voi?
No more articles