In questi anni abbiamo visto la nascita e il definitivo successo di Android il Sistema Operativo per dispositivi mobili realizzato da Google, il quale come ben sappiamo si basa su Linux. Android viene rilasciato in varie versione dalla 2.x dedicata a SmartPhone (anche se utilizzata in alcuni Tablet), la versione 3.x dedicata per i Tablet e il nuovo Android 4.0 Ice Cream Sandwich disponibile sia per SmartPhone che Tablet.
Da oggi possiamo testare e installare come una normale Distribuzione Linux anche Android sia nella versione 2.x che 3.x grazie al progetto Android x86 .
Android x86 è un progetto che cerca di portare il famoso Sistema Operativo Mobile di Google su Pc Desktop o Portatili proprio come una qualsiasi Distribuzione Linux.
Possiamo quindi testare come una livecd Android, oppure installarlo sulla nostra Distribuzione con tanto di Bootloader da poter quindi essere utilizzato anche se abbiamo altre distribuzioni installate oppure installato su una Pendrive in modalità persistente.

Testato (e installato) sul mio Acer Aspire 5742g (ho utilizzato la versione 3.2-RC2-asus_laptop) e mi son trovato Android 3.2 Honeycomb che funziona a meraviglia, tutto viene rilevato compreso WiFi e perfino la Webcam, unico problema con la tastiera che risulta nella versione usa e quindi per esempio per fare la @ occorre premere su Shift+2.

Unica nota dolente che non supporta tutti i PC funziona alla perfezione su Pc di ultima generazione con Processore Intel Atom per esempio, esiste la versione per EEEpc, viene rilasciata con il supporto per Pc Asus oppure una versione Generic che dovrebbe supportare i pc di ultima generazione.

L’utilizzo è semplicissimo basta scaricare la ISO stabile (consiglio la versione 2.2 Generic oppure specifica per il vostro pc) da questa pagina oppure le versioni in fase di sviluppo dove troveremo la versione 2.3.x e 3.2 da questa pagina.

ATTENZIONE: tutte le ISO sono per 32Bit ma funziona anche con processori a 64 bit.

Una volta scaricata la ISO basta masterizzarla e avviare al Boot da Cd dove avremo la possiblità di testare Android oppure installarlo.
Consiglio a tutti di testare prima e se funziona procedere all’installazione. Per installare Android è molto semplice anche se consiglio di prepararci in precedenza una partizione Ext3 creata con Gparted o applicazioni simili cosi basterà scegliere la partizione e confermare l’installazione.


Per chi non dispone di lettore CD/DVD possiamo salvare la ISO su una PenDrive se utilizzate Windows basta utilizzare Linux Live USB Creator ( LiLi ) se utilizzate Linux potete utilizzare UNetbootin.

Possiamo installare Android x86 anche su VirtualBox.
Per maggiori informazioni sull’installazione basta consultare questa pagina, per informazioni sul progetto Android X86 basta consultare questa pagina.
No more articles