Negli ultimi anni abbiamo visto che sono stati risolti diversi problemi con il supporto Hardware, un po perché le aziende hanno cominciato a rilasciare il supporto anche per Linux e l’altra grazie ai notevoli miglioramenti portati nel Kernel Linux.
Non tutto però è risolto sono ancora gli utenti che post-installazione si ritrovano problemi con la scheda grafica, wireless, stampante ecc. Inoltre anche se il nostro hardware viene riconosciuto non è detto che funzioni correttamente è il caso di alcune schede WiFi le quali vengono correttamente riconosciute ma però funzionano molto male. Un esempio proprio odierno è su un netbook con presente la scheda Wifi Realtek rtl8187b perfettamente riconosciuta ma funziona molto male.

Come possiamo risolvere questi problemi?

Uno dei principali problemi è dovuto al risparmio energetico, la nostra Distribuzione imposta la nostra scheda WiFi in modalità di risparmio energetico facendo ci che funzioni bene appena avviata e dopo alcuni minuti la connessione è lentissima.

Risolvere questo problema è molto semplice basta avviare il terminale e digitare:

sudo gedit /etc/rc.local

e prima del comando exit 0 inseriamo

iwconfig wlan0 rate 5.5M

salviamo e riavviamo.

Se avviamo culo fortuna la nostra periferica e la connessione funziona correttamente.
Se invece non funziona ancora correttamente possiamo optare per utilizzare i Driver Windows attraverso Ndiswrapper.

Ndiswrapper è un modulo per il kernel Linux con il quale possiamo installare Driver nativi per Windows su Linux risolvendo (ma non sempre) alcuni problemi con il nostro WiFi. Per utilizzare facilmente Ndiswrapper possiamo utilizzare ndisgtk una semplice GUI che ci permette di installare i Driver WiFi per Windows con molta facilità.
Per installare ndisgtk basta andare su Ubuntu Software Center oppure da terminale digitare:

sudo apt-get install ndisgtk

e confermiamo.

A questo punto scarichiamo i Driver WiFi per Windows oppure inseriamo il Disco driver di solito fornito assieme al pc o alla nostra periferica e avviamo ndisgtk e clicchiamo Installa Nuovo Driver e andiamo nella cartella dove sono contenuti i driver e cerchiamo il file .inf una volta inserito clicchiamo su Applica per installare il Driver.
Una volta installati i driver avviamo il terminale e controlliamo se il nostro Driver è stato installato correttamente digitando:

ndiswrapper -l

se tutto corretto dovrebbe apparire una scritta come:

Installed ndis drivers:
[driver name] driver present, hardware present

ora sempre da terminale digitiamo:

sudo ndiswrapper -m

e poi

sudo modprobe ndiswrapper

riavviamo e se tutto corretto dovremo avere la nostra periferica WiFi riconosciuta e perfettamente funzionante
In caso di problemi non esitate a segnalarceli semplicemente commentando questo articolo.
  • Pippo Felix

    Ciao, perchè hai scritto Kmid2 per Ubuntu?….Cmq se “Michael Southworth” mettesse mani al suo portafogli e pagasse dei bravi programmatori per mettere su un equivalente vanbasco nativo per per i sistemi gnu/linux sarebbe una grandissima cosa, forse la più importante che lui possa fare mai, invece di andarsene a fare il turista in giro per lo spazio o concentrarsi a perdere tempo su unity. Questo sarebbe saper fare marketing…Mah!

  • Gfat NoiZe

    ciao potresti aiutarmi, ho installato l’ultimo ubuntu mate , ho fatto tutte le cose per bene installando i driver windows per la chiavetta e tutto sembra funzionare i network vengono riconosciuti sia il mio che tutti quelli nei dintorni di casa mia ma se voglio provare a connettermi non posso li vedo solo nella barra ma non posso cliccare niente sai cosa puo’ essere, perche’ a me pare che per quanto concerne driver e chiavetta tutto sia a posto pero’ l’unica cosa che vedo sono i network senza poterci cliccare grazie giuseppe

  • Daniele Leoni

    “ma però” non si dice.

No more articles