Novell dopo più di otto mesi di sviluppo ha finalmente rilasciato la nuova openSUSE 12.1 versione che porta con se moltissime novità.
Il nuovo openSUSE 12.1 viene rilasciato con il nuovo Gnome 3.2.1 e con Kde 4.7.2 il tutto sul nuovo Kernel Linux 3.1 che migliora sia nelle performance e sopratutto nel supporto con il nuovo file system Btrfs. Da notare che la nuova openSUSE 12.1 grazie al nuovo repository Tumbleweed potremo dar si che la nostra Distibuzione diventi rolling release facendo si di avere sempre aggiornate le nostre applicazioni e pacchetti alle versioni stabili più recenti dei programmi. Il progetto è dunque indirizzato agli utenti che vogliono sempre il software più nuovo, ma stabile.
Il sistema avvio è stato notevolmente migliorato portando un avvio molto più veloce in confronto alla precedente release. openSUSE 12.1 è la prima Distribuzione Linux ad avere di default ownCloud è un progetto realizzato da KDE per portare il cloud libero.

Novità arrivano anche da Xfce il quale introduce il nuovo desktop manager LightDM oltre ad alcune correzioni e aggiornamenti dell’ambiente desktop, restano invariati invece GDM per Gnome e Kdm per KDE.

Una delle novità più attese presenti su openSUSE 12.1 è sicuramente Snapper un tool con il quale potremo ripristinare il nostro Sistema Operativo in caso di instabilità.

Migliorato anche Yast il quale aggiunge una migliore gestione di pacchetti e troviamo presente anche il nuovo linguaggio di programmazione realizzato da Google denominato Go.

Per maggiori informazioni sul nuovo openSUSE 12.1 in questa pagina potrete trovare le note di rilascio.
Per scaricare e testare o installare openSUSE 12.1 basta collegarci in questa pagina.
Nei prossimi giorni troverete nuove guide su come installare e configurare al meglio la nuova openSUSE 12.1.

Home openSUSE

  • Poetagrigio

    sono in preda ad una crisi esistenziale… gnome o kde?
    mi toccherà installarle entrambe….

    • Io farei la seconda

      • Poetagrigio

        provate entrambe anche se frettolosamente, kde porta a casa il risultato con scioltezza, pero niente niente male anche gnome

        • Enrico Sorrentino

          per gnome preferisco fedora, per kde opensuse è sicuramente più curato ed integrato… anceh se per adesso l’ho provata solo su virtualbox… fedora 16 è troppo bella per riuscire a separarmene.

    • fai come me 2 partizioni una con gnome e una con kde

  • Ferdiocaid

    Ciao.
    Promesso installazione e post installazione. OK

  • La sto scaricando ma i torrent vanno a singhiozzo , manano ancora numerosi repo per la 12.1 trai quali ATI e Nvidia repo OSS e NONOSS bisogna attendere che vengano popolati

  • Come vanno gli ultimi driver ATI ?

    • Ferdiocaid

      AMD/ATI supporta OpenSuse, così si legge in giro.

  • Poetagrigio

    sto cercando di capire come funziona owncloud, oltre che online come si fa ad integrarlo al sistema

  • Aniello Luongo

    Installata e provato entrambi sia gnome che kde, che dire kde vince alla grande, avvio del sistema veloce, chiusura del sistema ancora più veloce, 2 ore di test con installazioni di programmi tramite yast2, non si è mai bloccata.

  • Paglia76

    Sono in preda ad una vera e propria crisi esistenziale: ho usato prima Ubuntu. Poi ho usato mint. Katia 11 mi ha poi lasciato un po’ così. Adesso sto disperatamente cercando qualcosa di stabile, reattivo e rapidamente configurabile dopo l’installazione: SUSE 12.1, Chakra, Fedora o Mint 12? L’unica condizione è VBOX che deve girare da dio… Attendo consigli da chi ne sa molto ma molto più di me 🙂 Grazie

    • Poetagrigio

      piu o meno ho fatto la tua stessa peregrinazione. le mie sensazioni sono state queste:
      1) suse: miglioratissima nelle ultime versioni semplice stabile veloce ricchissima di software, nessun problema con driver video bella esteticamente, supportata egregiamente ora è anche rolling
      2)chakra: ottima è un kde perfetto però non puoi instare ne gnome ne altri altri desktop, il gestore di software è abbastanza povero i bundle sono fichissimi stile mac ma sono veramente pochi, l’integrazione gtk lascia  veramente addesiderare.
      3) fedora è un capolavoro però non è proprio elementare spesso capita che dia qualche problemino che ti fa dare le capocciate allo schermo prima di riuscire a risolverli. anche se ora sembra che stiano uscendo molte utility che semplificano la vita. comunque è come il giappone, è un altro mondo e una volta nella vita è da provare.
      4) mint non l’ho ancora testata.
      io ho scelto suse kde

    • Marspiter

      Confermo le opinioni di Poetagrigio: Suse l’ho trovata nettamente migliorata rispetto alla 11.4. Fedora 16 mi ha deluso un pò: la 15 andava benissimo, ma nella 16 con Kde ho trovato numerosi problemi, ho provato anche a chiedere spiegazioni, ma davano colpa al Kde che invece in altre distro funziona perfettamente. Chakra è bellissima, ma il sistema dei bundle non è per nulla pratico e anche lì, spesso, non è facile configurare alcuni programmi. Per Kde anche Kubuntu non è niente male: l’ho trovata veloce e senza nessun problema.

      • quoto openSUSE è davvero cresciuta moltissimo io ho testato (la installo nei prossimi giorni) la versione gnome e devo dire che è veramente fatta molto bene

  • erre7

    Cosa si deve fare per avere openSuse completamente in italiano?
    Ho scelto la lingua durante l’installazione del sistema e ho anche installato il pacchetto “gnome-shell-lang” ma alcune parti rimangono in inglese.
    Quali altri pacchetti bisogna installare??

    • Marspiter

      Vai su Yast -> Software Manager -> Visualizza (in alto a sinistra) -> Lingue e vedi se è spuntata la casella per italiano: alcune cose rimarranno in inglese, ma probabilmente un aggiornamento tradurrà il rimanente

      • erre7

        Grazie 🙂

    • di solito basta solo aggiornarlo e al riavvio avrai la distro in italiano

  • Installata la 12.1 finalmente i driver NOVEAU funzionano  supprtano a sufficienza l’accelerazione hardware ,ma  provero ad installare i proprietari in hard mode .
    Skype , ho avuto qualche lungaggine nel trovare il settaggio del microfono , ma risolto la webcam , almeno nel mio caso , ha bisogno dello scrip anti jettering …….Kaffeine e il TVB-T ottimo , ha richiesto in automatico l’installazione dei driver xine ed è tutto ok …….prosegue il test

    • io ho testato la rc e veramente m
      ho cisto un’ottima distro, veloce stabile ed inoltre offre anche i repo per farla rolling
      novell ha fatto proprio un bel lavoro

      • per farla rolling con i repo thumbleweed non si devono installare i driver video proprietari e altri repo oltre gli oss e non oss non è tutto oro quello che luccica , continuo i test  ciao

        • nei repository non ci sono applicazioni proprietarie ma puoi installare i driver proprietari senza problemi
          lo installata proprio ieri sera

  • Installazione driver Nvidia per opensuse 12.1  ecco l’indirizzo per il REPO http://download.opensuse.org/repositories/home:/Lord_LT:/drivers/openSUSE_12.1_Update/
    Aggiungete il repo da yast , aggiornate e confermate la chiave , selezionate da yast i driver 285 che selezionerà auomaticamente i moduli per il Vs. kernel . spegnete  riavviate
    e se tutto è andato bene ……

  • Sono apparsi i repo ufficiali della 12.1 con i driverNvidia , rispetto a quelli che avevo segnalato sono di poco inferiori ( come aggiornamento ) per chi avesse gia installato sconsiglio di aggiornare alla repo ufficiale , in quanto verrebbe chiesto un downgrade ,a parer mio non conviene

No more articles