Mancano pochi giorni al tanto atteso rilascio della nuova openSUSE 12.1 versione che porta il definitivo ingresso in Gnome 3 da parte della Distribuzione targata Novell.
La nuova openSUSE 12.1 porta con se molte novità rispetto la precedente 11.4 inprimis il nuovo Gnome 3.2 il quale porta con se un nuovo sistema di notifica e un nuovo manager dei documenti dei contatti e un nuovo sistema per gestire gli account online. Arriva anche la nuova funzionalità Snipper la quale grazie al nuovo file system Btrfs ci permetterà di ripristinare la nostra Distribuzione grazie a degli snapshot del sistema ed inoltre avrà anche un’occhio rivolto verso le nuove funzionalità “cloud”.
Difatti la nuova openSUSE 12.1 sarà la prima Distribuzione Linux a portare di default il nuovo ownCloud.
ownCloud è un progetto realizzato dalla comunità KDE per portare il cloud libero, proprio come avviene per Dropbox o Ubuntu One anche con ownCloud potremo condividere i nostri file e accederne da qualsiasi sistema.

Grazie a ownCloud la nostra Distribuzione potrà diventare un server con il quale gestire e condividere i nostri file il tutto con molta facilità ed in piena sicurezza. Il vantaggio di ownCloud oltre ad essere un progetto libero e quindi completamente gratuito è quello di poter controllare il flusso di dati presenti in rete, gestirne i permessi, dispositivi autorizzati e molto altro il tutto in maniera facile e sopratutto sicura. Grazie all’utilizzo di WebDAV avremo un’ottima compatibilità con le altre piattaforme.
La nuova openSUSE 12.1 ci proietta nel futuro del cloud pur sempre mantenendo la libertà d’utilizzo e sicurezza, una qualità che riesce a darci solo una Distribuzione Linux.
No more articles