Il nuovo Gnome Shell è stato pensato non solo per pc desktop ma anche per notebook o dispositivi mobili con schermi limitati, difatti è stato rimosso il pannello inferiore sostituito da una semplice Dockbar laterale che possiamo visualizzare solo nella schermata delle Attività. Rimane ancora il pannello superiore il quale però grazie ad una semplice estensione possiamo far si che si nasconda automaticamente in modo da poter avere a nostra disposizione tutto lo schermo per le nostre applicazioni.
GNOME Shell Autohide Top Bar è una semplice estensione che nasconde il nostro pannello superiore rendendolo visibile solo quando portiamo il cursore del mouse nel bordo superiore dello schermo. Possiamo attivare e disattivare questa funzionalità semplicemente dando un doppioclick su una parte “vuota” del pannello superiore.
Installare GNOME Shell Autohide Top Bar su Ubuntu 11.10 e Linux Mint 12 è molto semplice basta da terminale digitare:

sudo add-apt-repository ppa:webupd8team/gnome3

sudo apt-get update

sudo apt-get install gnome-shell-extensions-autohidetopbar

e confermiamo
A questo punto basta avviare Gnome Tweak Tool per attivare l’estensione.
In caso che la nuova GNOME Shell Autohide Top Bar risulti poco reattiva e si avvii lentamente basta da terminale e digitare:

gksu gedit /usr/share/gnome-shell/extensions/autohidetopbar2@werewolves.us/extension.js

e aumentare il valore di const TIME_DELTA con uno a nostro piacere fin che non vediamo che l’estensione funziona egregiamente.

No more articles