Come ben sapete Arch  Linux è una Distribuzione Rolling Release quindi ci permette di avere sempre aggiornata qualsiasi applicazione e ambiente desktop all’ultimo rilascio stabile disponibile e quindi anche il Kernel. Difatti avremo sempre il nostro Kernel sempre aggiornato anche se visto i recenti problemi riscontrati con gli ultimi rilasci non sempre conviene avere l’ultima versione disponibile del Kernel
Per affidare maggiore stabilità al progetto o se vogliamo realizzare un Server con Arch Linux il team ha messo a disposizione anche una versione del Kernel Linux 2.6.32 nei propri repository denominandolo LTS ossia con il supporto a lungo termine.

Il Kernel Linux 2.6.x LTS aggiunge aggiornamenti di sicurezza a e alcuni backports per migliorarne la funzionalità e stabilità richiesta agli utenti Server o chi richiede una Distribuzione molto più stabile come ad esempio le aziende.
Installare il Kernel Linux 2.6.x LTS su Arch Linux è molto semplice basta da terminale digitare:
pacman -Sy kernel26-lts
Una volta installato basta aggiungere il nuovo Kernel al nostro Grub e renderlo o predefinito o come opzione al boot.
No more articles