Una delle particolarità delle Distribuzioni Linux è quella di poter far rivivere i pc datati, molti utenti difatti si avvicinano a questo Sistema Operativo anche per questo motivo.
Ubuntu grazie alle sue caratteristiche e al ridotto consumo di risorse è sempre stata una Distribuzione indicata su Pc datati o netbook.
A dire il vero già da alcune versioni Ubuntu ha cominciato ad essere abbastanza pesante come Sistema Operativo per pc datati difatti se nelle release precedenti potevamo utilizzarlo con 256mb di Ram (vedi Hardy per esempio) le nuove versioni richiedono molte più risorse di sistema.
All’Ubuntu Developer Summit di Orlando è stato annunciato che il nuovo Ubuntu 12.04 LTS non supporterà di default il Kernel Linux non PAE (Physical Address Extension) facendo si che i Processori Pentium II, Pentium M, Geode LX, VIA C3 ecc non siano più supportati.

Il Kernel 32bit non PAE comunque sarà disponibile nei repository universe. potremo quindi installarlo per esempio sulle Derivate come  Lubuntu distribuzione molto utilizzata per la sua leggerezza in pc datati.

No more articles