Gnome Shell come ben sappiamo per funzionare ha bisogno dell’accelerazione hardware attiva, se il nostro pc è datato e non supporta questa funzionalità potremo optare per la modalità Fallback la quale offre un’ambiente desktop simile a Gnome 2 e supporta qualsiasi tipologia di hardware.
Ma Fedora ha recentemente annunciato che la prossima Fedora 17 (release che arriverà a maggio 2012) oltre a portare molte novità come abbiamo visto nei giorni scorsi permetterà l’utilizzo di Gnome Shell anche su pc che non supportano l’accelerazione hardware.
Questa novità farà piacere a tutti quegli utenti che in questi mesi non hanno potuto testare questo nuovo ambiente desktop ed inoltre potremo testarlo anche su Virtualbox senza problemi.

Tutto questo è dovuto grazie al rendering software con LLVMpipe il quale permetterà di poter utilizzare sia Gnome Shell che Gnome Fallback senza problemi su qualsiasi pc anche se questa novità potrebbe portare un lieve calo di prestazioni.
Per maggiori informazioni potete consultare l’annuncio da questa pagina.
Complimenti a Fedora e a tutta la sua comunità per le continue innovazioni che ogni giorno riesce ad offrire.
No more articles
Per sostenere lo staff nella creazione di nuovi contenuti
Dona in Bitcoin1EerWf67XJXj8JGzGtyRruUavkAMstKxTt