Nuovo rilascio per ZevenOS la famosa Distribuzione basata su Debian (a anche Ubuntu) si aggiorna alla nuova versione 2.0 “Neptune” release che porta molte interessanti novità.
Il nuovo ZevenOS 2.0 “Neptune” viene rilasciata con 2 versioni KDE e LXDE per offrire all’utente due tipologie d’esperienza diversi la prima innovativa la seconda basata sulle performance. Entrambe le versione offrono come Kernel Linux la nuova versione 3.0.4 la quale porta un migliore supporto hardware e maggiori performance.
La versione di ZevenOS 2.0 LXDE (detta anche Minimale) viene rilasciata con un file manager PCManFM 0.9.8 e Iceweasel 7 come Browser predefinito e Iceweasel 5 per la gestione delle nostre email, DeaDBeef 0.5.1 e Gnome-Mplayer 1.0.4 per i file audio e video e Abiword 2.8.6 per gestire i nostri documenti.
Invece per ZevenOS 2.0 KDE (detta anche Full) viene rilasciato con la nuova versione di KDE 4.7.1, Chromium 14 come Browser di default e Iceweasel per le nostre email, VLC 1.1.11 e Amarok 2.4.3 per i nostri file multimediali e LibreOffice come suite per l’ufficio di default e Muon con Package manager.
Tutte e 2 le versioni vengono rilasciate con i principali codec audio e video e Flash Player preinstallati e applicazioni per la gestione dei file multimediali come Audacity e KDEnlive (nella versione Full).

Particolarità di ZevenOS Neptune Control Center tool che ci permette di gestire al meglio la nostra Distribuzione con pochissimi click per esempio installare i driver proprietari delle nostre schede grafiche ATI e Nvidia con un semplice click. Altra caratteristica di ZevenOS è la possibilità di installare la Distribuzione su una pendrive in modalità persistente la quale ci permette di poter utilizzare ZevenOS installato su un Hard Disk. Ma non solo ZevenOS ci permette di installare anche altri ambienti desktop come per esempio XFCE, Gnome 3 e anche E17 il tutto con molta facilità grazie agli script dedicati.

Per scaricare e installare ZevenOS 2.0 “Neptune” basta consultare questa pagina.

Home ZevenOS

No more articles