DockbarX è una dockbar semplice e con molte funzionalità che ci permette di avviare velocemente le nostre applicazioni preferite e gestire le finestre attiva. Lo stile è molto simile alla superbar di Windows 7 anche se offre la possibilità di personalizzarla e aggiungere nuove funzionalità come il supporto per le QuickList e molte altri utili plugin.
Installare DockbarX su Ubuntu è molto semplice grazie ai PPA dedicato però se utilizziamo Fedora non esiste nessun repository o pacchetto per installarlo. il nostro lettore Fabrizio di ha segnalato questa guida per installarle DockbarX su Fedora, ecco come fare…

1: Installare le dipendenze necessarie al suo funzionamento

sudo yum install gnome-python2-applet.i686 python-imaging gnome-python2-libwnck.i686 python-keybinder python-xlib zeitgeist numpy.i686

2: Scaricare dockbarx da gnome-look.org (o da dove preferite). In questo momento e’ disponibile la 0.48 e i comandi riportati sono per questa versione.
oppure

wget http://gnome-look.org/CONTENT/content-files/101604-dockbarx_0.48.tar.gz

3: Estrarre il contenuto del file

tar -xvf 101604-dockbarx_0.48.tar.gz

4: Lanciare il setup

cd dockbarx

sudo ./setup.py install

5: Proviamo se funziona. dockbarx non puo’ funzionare come applet del pannello di gnome in quanto e’ sviluppata ancora per gnome2, ma questo non è un problema in quanti puo’ essere lanciato in modalita’ stand-alone come se fosse una dock. Da terminale diamo il comando
dockx

Se tutto e’ andato per il verso giusto dopo qualche secondo (il primo avvio richede un po’ piu’ di tempo) apparira’ dockbarx. Cliccandoci sopra con il tasto destro -> proprieta’ si puo’ sbizzarrire a configurarla e posizionarla come si vuole.

6: Facciamo in modo che parta all’avvio di gnome (facoltativo ma consigliato). Lanciamo da terminale

gnome-session-properties

clicchiamo su aggiungi e inseriamo i dati nel seguente modo (il nome e il commento potete darli come preferite)

Ringrazio Fabrizio per la segnalazione e realizzazione della guida

No more articles