Da mesi ormai su lffl stiamo parlando di Arch Linux una delle più Amate Distribuzioni Linux. Particolarità di Arch Linux di essere basata sulla filosofia KISS ossia Keep It Simple, Stupid, ossia “falla semplice, stupido“.

Questo vuol dire che è molto semplice da utilizzare e capire, nessun pacchetto viene installato senza il nostro permesso questo ci permette il pieno controllo del nostro nuovo Sistema Operativo.

Chi si avvicina per la prima volta a questa fantastica Distribuzione avrà sicuramente sentito parlare che è difficile da installare e da configurare ma vi posso garantire per esperienza personale che è molto più semplice di quanto possa credere.

Alcuni utenti ci avevano proposto di realizzare alcuni video tutorial per facilitarne l’installazione, purtroppo questo è quasi impossibile da fare dato che i pc non sono tutti uguale e lo stesso vale per la configurazione della rete particolare importantissimo dato che in un secondo momento dovremo installare l’ambiente desktop, alsa, xorg ecc.

Quindi a meno che non prepari una video guida per ogni utente è praticamente impossibile, è possibile invece avere una guida per installare Arch Linux su VirtualBox

Perché installare Arch Linux su VirtualBox?

Intanto per conoscere Arch Linux, come di installa e successivamente come si installa l’ambiente desktop ecc testarla e una volta visto come funziona potremo passare ad installarla sul nostro pc con meno difficoltà.

Per problemi di tempo non ho potuto realizzare una io però un lettore di lffl mi ha indicato questa suddivisa in 3 parti: installazione della Distribuzione, Installazione dell’ambiente desktop e uso dei repository per completarla con le nostre applicazioni preferite.

La guida è in inglese comunque i passi da seguire si possono capire anche sono in video.

Arch Linux Installation Tutorial Part 1: Initial Installation

Arch Linux Installation Tutorial Part 2: Setting up Xorg, Gnome and Pulseaudio

Arch Linux Installation Tutorial Part 3: The Arch User Repository

Ringrazio Domenico T. per la segnalazione
  • Davide

    Stavo guardando i video tutorial, da notare che chi esegue l’installazione lo fa per un sistema a 64bit. Per un installazione a 32bit, quando nel secondo video viene editato il file /etc/pacman.conf aggiungendo il parametro [multilib] avremmo poi degli errori eseguendo pacman -Syy inquanto il multilib è per installazione a 64bit…ergo….tale modifica non va eseguita.  Dovessi notare nei 3 video tutorial altre situazioni che differenziano l’installazione a 64bit da quella a 32 ve ne renderò partecipi.

    • grazie 1000 per la segnalazione
      non ho provato ma secondo me anche se aggiungi i repo multilib su un 32 bit non dovrebbe trovarti i pacchetti ma in definitiva non da un’errore possiamo dire che è inutile aggiungere un repo del genere ecco stasera comunque provo

  • Scugnizzo

    Spero con questa guida di riuscire ad installare…..sono già al secondo tentativo e proprio non mi riesce di installare un De

  • Roberto

    Le video guide non permettono la visualizzazione, Sulla finestra appare iol messaggio: “Questo video è privato”.

No more articles