Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot

In questi giorni Canonical sta terminando i lavori sulle novità che saranno presenti nel nuovo Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot tra queste molte novità arrivano sopratutto al nuovo ambiente desktop Unity sia per la versione 3D che 2D.

Da poche ore è approdato in Ubuntu 11.10 la nuova versione 4.10.2 di Unity release che porta molte correzioni e anche alcune novità.

Tra queste troviamo il nuovo Dash con una finestra completamente rivista anche nelle dimensioni inoltre arrivano con il Dash i pulsanti della finestra in alto a sinistra del pannello da li potremo massimizzarlo invece cliccando su minimizza troveremo il Dash minimizzato e con il tasto chiudi potremo chiuderlo. Dopo i primi test sembra anche migliorato nella velocità d’avvio, la ricerca è stata migliorata inoltre grazie all’inserimento dei filtri possiamo effettuare ricerche mirate sui nostri file e applicazioni, migliorati i Lens sopratutto il nuovo Music Lens.

Altra novità arriva dal tasto per avviare il Dash integrato di recente nel Launcher il quale rimuove l’icona rossa per inserirne una nera con il logo Ubuntu in grigio (secondo me molto meglio del predente).

Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot

Migliorato il nuovo switcher  (per avviarlo basta premere ALT + TAB) e corrette alcuni bug di Compiz. Come ben sappiamo Thunderbird approda di default su Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot e per l’occasione di presenta con un tema tutto nuovo il quale offre una perfetta integrazione con il tema Ambiance di default.

Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot

Altra novità che abbiamo visto nell’articolo precedente è la possibilità di cambiare tema direttamente dal tab Sfondo.

Su Ubuntu 11.10 arriva anche il nuovo Menu Utente o User menu il quale aggiunge l’immagine del nostro profilo e la possibilità di accedere a Guest User senza passare dal login basta un semplice click per avviare questa nuova modalità comunemente chiamata anche sessione ospite. Dal nuovo Menu Utente potremo gestire anche il nuovo Gnome Online Accounts e gestire gli altri Account presenti nella nostra Distribuzione.

Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot

I pulsanti delle finestre una volta massimizzati andranno ad integrarsi nel pannello superiore, ma come per il menu scompariranno per poi apparire quando ci porteremo sopra con il mouse (funzione identica al menu).

Arriva anche il nuovo Ubuntu Software Center 5 con che porta con se una nuova icona a borsa della spesa di color arancio, per il resto rimangono le funzioni che avevamo visto in questo articolo.

Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot

Le novità saranno già presenti nella prossima Beta 1 che verrà rilasciata il 1 Settembre.

Penso che le novità non finiranno, e voi cosa ne pensate di queste novità?

  • Big

    Sto testando Oneiric, oltre che avere Natty installato. Ho l’impressione che Canonical stia intraprendendo un processo verso la realizzazione di un sistema operativo che va oltre a quello che ha fatto fino ad ora. La personalizzazione del gestore grafico, secondo me, è il preludio verso un sistema operativo che si distingua  da ogni altro (non solo la base debian come ce l’hanno molte altre distro, ma un’interfeccia personale-ideale per quello che è l’interesse di Canonical). Non so se mai diverrà una rolling release e che quindi questo sistema diventi “stabile” a tutti gli effetti (magari dalla prossima LTS ), ma non escludo colpi di scena in tal senso. Forse si discosterà dal concetto profondo che ha linux  per gli sviluppatori, ma probabilmente si avvicina maggiormente a quello degli utenti.

    • Comincio anche io ad apprezzare Unity e forse con la relase 11.10 abbandonerò Lucid 10.04LTS, sperando che stavolta funzioni tutto a dovere (misteriosamente il mio portatile non fa girare Unity con Natty), per abituarmi sto usando Docky con il plugin delle Quicklist! 😉

      Per quanto riguarda la nascita di un OS “a parte” non so che dire, non sempre la personalizzazione assoluta è un bene per gli utenti. Anzi. In una realtà come quella dell’Open Source costringere gli utenti a scegliere un determinato DE brandizzato mi sembra un controsenso filosofico e pratico.

      Non per niente su due dei miei 3 pc sono passato a Mint, col buon vecchio Gnome2.x che a mio avviso resta il top del top… Infatti spero ancora in un fork degno, come auspicato da Torvalds stesso…

      • gnome 2 ormai è diventato “vecchio”
        gnome ha proposto qualcosa di nuovo comunque mantenendo sempre la possiblità di riaverlo con la versione fallback
        di parla bene di unity ma direi che anche gnome non sta scherzando sta proponendo molte novità (che vedremo la settimana prossima) molto interessanti

        • Si sono certo che Unity e Gnome3 quando saranno maturi (e parlo anche di Gnome3 Fallback) regaleranno emozioni! 
          Permettimi una domanda: in che senso Gnome2 è “vecchio”? A parte il discorso di anni sul groppone cosa c’è che non va? Bug, crash, freeze? Io ho molta paura che si tentino nuove strade solo per il “gusto del nuovo” fine a se stesso… Perchè diciamolo, come ergonomia, personalizzazione e produttività i due nuovi DE sono molto indietro rispetto a Gnome2… Ripeto, molto probabilmente tra pochi mesi i nuovi DE saranno molto convincenti ma ora come ora io giuro che ho le paranoie, quando scadrà il supporto a Lucid ed a Mint11 ho il terrore di trovarmi costretto a fare un salto nel vuoto… (tra l’altro per incompatibilità con la scheda del mio pc principale Unity non va)

          • ormai gnome 2 è un progetto passato come per esempio kde 3
            già molte distribuzioni sono già passate a gtk3 e ubuntu lo sarà con l’arrivo di oneiric
            il problema è che molte applicazioni stanno passando a gtk3 quindi se si ha gnome 2 non potremo più avere l’applicazione aggiornata

          • Grazie per la spiegazione!!! Ora comincio a capire! Ed ho sempre più paura del famoso salto nel vuoto che ora sono certo di dover fare per forza… 🙁

    • ubuntu da come indicato nei mesi scorsi non sarà mai rolling
      secondo me sta portando un’ottimo lavoro per i dispositivi mobili come portatili e tablet per desktop un po meno

  • Gabri

    Unity all’inizio mi sembrava una porcheria senza senso. Ora ho però cambiato idea: inizia ad avere una sua logica, un suo perchè. In un cero senso porta l’idea della ricerca sul web dentro il desktop stesso e sebbene abbia qualche problema di usabilità ( e anche di estetica, secondo altri), inizia a non dispiacermi affatto. Forse ha solo bisogno di maturare, ma credo che questa volta Mark abbia anticipato la concorrenza nel design delle interfacce: la nuova barra di windows 8 è molto simile a unity, ma non so se questo sia un bene o un male…
     

    • luca73

      Lo penso anche io ma i comandi delle finestre sulla barra principale mi risultano ancora estremamente scomodi. La verità è che più passa il tempo più Ubuntu mi sembra allontanarsi da linux … è una sensazione difficile da spiegare. E’ da tanto che non vede più i miei pc ormai a discapito di altre distro come Fedora ,  Arch , Chakra e soprattutto Debian.

      • Non capisco il senso della frase “ubuntu sembra allontanarsi da linux”.
        Elementary OS è un progetto che mira  rendere tutto estremamente semplice, minimalista, poco flessibile e configurabile. Nessuno però ha accusato l’elementary project di “allontanarsi da linux”.
        Gnome-shell mira a farci vomitare con il “mal di doom” (se sei del 73, dovresti sapere di cosa parlo) a forza di zoomare e rizoomare sulle attività (scherzo) e comunque rende l’esperienza desktop “un’altra cosa” rispetto al mondo linux
        Gnome-do era un’altro programma che “allontanava” l’utente dalla classica logica linux: io scrivo quello di cui ho bisogno e lui cerca. Posso fregarmene del dove si trova una certa risorsa, ci pensa il computer a cercarla.
         
        Linux è 1000 cose diverse:
        E’ android
        E’ un router adsl
        E’ gnome2, KDE, Gnome-shell, unity, lxde, xfce ecc.
        Ma soprattutto ilnux è’ terminale + script + smanettamenti vari.

        Il bello di linux è il fatto che posso usare banshee su 1000 piattaforme e gui diverse quindi certamente ne troverò una di mio gradimento.  Ubuntu è linux, un po diverso dagli altri ma sempre linux.

        • luca73

          Certo che conosco il mal di doom …
          Sono assolutamente d’accordo con te sul fatto che linux sia android , gnome , kde , router ecc ecc … forse la magia della libertà sta proprio in questo.
          Intendevo solo dire che Ubuntu sembra voler fare una strada che lo porti a diventare qualcosa a se stante , che possa volersi fare tutto da se e che il suo marchio lo faccia riconoscere diversamente da quelle che sono le sue effettive radici.
          Mi dispiace non so spiegarlo meglio , del resto è una sensazione. Magari potrei dirti che quando uso Ubuntu ho l’impressione di usare ubuntu , quando uso debian ho l’impressione di usare Linux.
          Spero di aver reso almeno l’idea …

          • sono d’accordo in parte con luca
            da karmic personalmente uso ubuntu ma non ha più quell’emozione che dava prima
            ad esempio ho ancora su un pc hardy (secondo la miglior versione di ubuntu mai realizzata) quando la uso è un piacere indescrivibile che con le versioni recenti invece è sempre meno e come me molti altri utenti la pensano cosi

          • A noi tutti piace dire con orgoglio che Android è il SO di maggior successo ed è basato su Linux. In realtà è un fork di Linux, quindi Android ha preso una sua strada. Ubuntu a quanto mi consta non usa un fork di Linux, ma proprio Linux.
            Quindi dire che sta diventando una cosa a sé stante è “tecnicamente” errato. Che poi graficamente sia un unicum, lo trovo un merito.

        • “Ma soprattutto ilnux è’ terminale + script + smanettamenti vari.” quindi? l’utente medio deve essere tagliato fuori dal mondo linux perchè non smanetta???? io  uso linux per lavoro, sia sui server che sui portatili per sviluppare, unity mi fa schifo (IMHO) perchè mi allontana al momento dalla produttività, ma se devono essere fatte sperimentazioni ed agevolazioni per l’utente medio ben vanga (non so se UNITY o gnomeshell siano la scelta giusta ma chi vivra vedrà)
          cioè, preferisco adattarmi IO che smanetto, l’ambiente per sviluppare come meglio preferisco (e mi ci diverto pure a farlo), che non l’utOntO che rinuncia e rimane su  M$.

          • Hai frainteso!
            Linux DEVE essere usabile da chiunque senza passare dal terminale. Ma un sistema basato su linux che non è personalizzabile, customizzabile,  accessibile da terminale (per chi vuole e può farlo) NON È LINUX!

            Sul resto hai ragione, unity su natty non è molto usabile per chi sviluppa, quanto vedo relativamente a Oneric invece MI PIACE MOLTO!

        • come sempre dico ubuntu non è linux nel senso che molti credono che parlar di ubuntu è sinonimo di linux ma per fortuna non è cosi
          già ubuntu offre diversi ambienti desktop da kde,xfce a lxde
          poi ci sono altre distribuzioni fedora, arch, opensuse (anche se tanto odiato secondo me sta crescendo moltissimo) insomma linux non è solo ubuntu per fortuna!
          se non piace unity si può sempre o cambiare distro o ambiente desktop

      • canonical ha proposto un nuovo ambiente desktop basato su gnome
        logicamente è diverso dagli altri solo che secondo me è indicato solo per pc portatili e tablet nei desktop non lo vedo come ambiente desktop

    • oneiric ha migliorato un po unity anche se dagli ultimi test che sto effettuando sembra che i miglioramenti portino un bel po consumo di risorse
      sto provando a installare sullo stesso pc natty e la versione daily di oneiric per vedere se davvero i dati che ho rilevato siano veritieri

  • Stanno lavorando e rivoluzionando molto. Speriamo stiano anche facendo le giuste scelte, ma ho un po’ paura che sia tanto fumo e niente arrosto!

    • in parte hai anche ragione
      vedendo le novità possono sembrare molte ma alla fine da natty è cambiato ben poco se non l’integrazione con gtk3 per il resto launcher è uguale il dash sarà bello ma per trovare un’applicazione serve ancora ricordarne il nome o effettuare la ricerca su tutte (in ubuntu ultimate o la remix proposta da mayorana con tutte le app di default penso che per cercarne una dovremo prenderci una settimana di ferie).
      non vorrei essere scettico ma se tra 4/5 mesi riproporrò il sondaggio come quello alla mia destra e vedremo se unity sarà finalmente utilizzata o meno!

  • Girolamo Aloe

    Mi domando già da tempo una cosa. Ma tu installi tutte le volte la nuova Daily Build, oppure tutte queste innovazioni le vedi dalla Live in vbox oppure semplicemente dagli upgrade della release 11.10 installata?

    • io ho 2 pc muletti (proprio oggi finalmente me ne sono arrivati altri 2) dedicati solo al testare distribuzioni e applicazioni
      su uno ho 10 distribuzioni e tra queste anche oneiric mantenuta quotidianamente aggiornata
      non uso virtualbox oramai mi son abituato cosi e mi trovo bene anche se mantenerle aggiornate non è sempre facile per questioni di tempo

      • Girolamo Aloe

        Ma ogni volta che c’è una Daily Release (magari non tutti i giorni) la installi sempre da zero?

  • “uando uso Ubuntu ho l’impressione di usare ubuntu , quando uso debian ho l’impressione di usare Linux.
    Spero di aver reso almeno l’idea” l’hai resa benissimo, ed è proprio quello l concetto!!!!!

    • quoto anch’io

    • E meno male 🙂
      Linux purtroppo si porta dietro da anni la nomea di sistema difficile, per tecnici specialisti. Ubuntu invece è riuscito da subito a “staccarsi” da questo stereotipo e a distinguersi come prodotto per tutti. Più passa il tempo e meno si associa Ubuntu a Linux, e questo per l’obiettivo che si è prefisso Canonical è un bene.
      Piaccia o non piaccia è durissima togliere uno stereotipo dalla testa della gente, quindi per il successo di Ubuntu è meglio così.

      • ora come ora non è proprio cosi ci sono distribuzioni anche più semplici da utilizzare di ubuntu per un nuovo user ad esempio mandriva è semplicissima da installare e utilizzare
        hai già tutto bello pronto come ubuntu
        opensuse idem è molto semplice da gestire, anche fedora sta cominciando ad esser semplice nell’installer poi nella gestione un po meno causa la mancanza di driver proprietari ecc

        inoltre molti progetti di semplicità nemmeno sono stati realizzati da canonical per esempio il
        dkms per esempio è stato realizzato da dell e molto merito va anche a opensuse se ora abbiamo molte applicazioni e tool che ci rendono linux facile

  • Ma per chi ha Kubuntu, che è comunque figlio di Ubuntu, ed è alla 11.04, che cosa cambierà nella 11.10? E varrà la pena aggiornare, se KDE 4.7 è così bello, alla fine, che novità ci saranno? Perdere tempo a scaricare una nuova versione, reinstallare il tutto eccetera… Che dite?

  • Gianluca

    sembra tutto più interessante, spero solo che se passo alla 11.10 vada via il fastidiossisimo effetto schermo bianco che mi si presenta troppo spesso, sto uscendo scemo, da poco s’è resettato da solo unity al riavvio sembra tutto in ordine ,ma a volte non posso ne aprire una schermata browser a schermo pieno o 2 applicaizoni,tipo gimp e chrome che una delle due rimane bianca e devo ridurre la finestra a roba tipo 5×6 cm al massimo, quando apro chrome a volt la devo portare a dimensione 10″,spero solo che ciò non avvenga con la 11.10, infatti uso poco la 11.04 per questo motivo….

    • non è che hai poca ram nel pc
      oneiric è un mangia ram ho perfino superato un giga con solo chrome e firefox avviati
      di default noto consumi impressionanti di ram
      credevo fosse un problema della mia distro aggionrata dalla alpha 1 in poi ma stamattina su un’altro pc ho installato la daily ed è perfino aumentata minimo ho sempre 600mb di ram utilizzati

      • Gianluca

        no io parlo di natty, oneric non l’ho provato, ho 1 giga di ram che poi si trasforma in 968 circa perchè ho la scheda video condivisa,l’ho pensato anche io che avevo poca ram,il pc è vecchiotto e si è bruciato un banco di ram,prima giravo con 1256 giga, ora 968,allora potrebbe essere anche questo, e chiudendo vari processi? anche se non ricordo male in ubuntu quando sono sleeping sono come spenti o no?

        • Gianluca

          ah scusa ne approffito per chiederti se esiste un’applicazione che mi dice quali programmi ho installati nel pc, mi servirebbe, tornando alla 11.04 la cosa strana è che non modificando nulla di compiz o quasi sempre tutto in ordine, eppure dai vari test mi dava tutto ok,sia per la 2d che la 3d, alla fine è proprio la ram.

          • ubuntu software center se vedi c’è proprio la sezione dedicata che ti elenca tutti i pacchetti installati

          • Gianluca

            che tonto non ci ho pensato, poi guardo,grazie mille.

        • quando hai installato hai creato la partizione di swap
          se non l’hai è probabile che quando superi la ram consentita ti si chiudano le applicazioni

          • Gianluca

            la partizione di swap l’ho creata, in pratica ho fatto installare ubuntu di fianco a tutto lo spazio libero che avevo, ho un hdd da 80 GB, 40 per win xp e 40 pe ubuntu  e la partizione di swap l’ha fatta in automatico.

          • penso che il problema arrivi o dalla swap o dal processore che modello hai?

          • Gianluca

            amd sempron 3400+ da 2.01 Ghz

          • non dovrebbe dare problemi

          • Gianluca

            alla fine sto pensando che il pc sta muorendo,forse fa fatica perchè qualche componente comincia ad invecchiare!!1

No more articles