Per chi non lo sapesse per accedere ad un’ambiente desktop molto spesso si trova il Desktop Manager ossia quell’area dove noi inseriamo l’username e password per accederne. Su alcune distribuzioni, inoltre, durante l’installazione oppure come successiva opzione ci permettono di attivare il login automatico. 

Oltre ad accedere al nostro ambiente desktop, il Desktop Manager permette anche di avviarne uno diverso.

Esistono diversi desktop manager tra questi i più diffusi sono GDMLightDM e Slim  (ottimo sopratutto su distribuzioni leggere).

Se Ubuntu, per esempio, fino alla versione 11.04 è presente di default GDM mentre dalla prossima 11.10 Oneiric avremo LightDM. 
KDM invece è il desktop manager già integrato nell’ambiente desktop KDE.

Installare e impostarlo di default un nuovo Desktop Manager è molto semplice durante l’installazione difatti parte una configurazione la quale ci chiederà quale DM utilizzare.

Possiamo comunque  passare ad un nuovo Desktop Manager all’altro semplicemente con il comando dpkg-reconfigure il quale farà ripartire la configurazione del Desktop Manager scelto
Per impostare GDM di default da terminale digitiamo:
sudo dpkg-reconfigure gdm
Per impostare LightDM di default da terminale digitiamo:
sudo dpkg-reconfigure lightdm
Per impostare Slim di default da terminale digitiamo:
sudo dpkg-reconfigure slim
al riavvio o al temine della sessione avremo il Desktop Manager scelto in precedenza.

No more articles