Ubuntu 11.10

Arrivano le prime immagini della nuova Dark Toolbar che vedremo ad ottobre su Ubuntu 11.10 Oneiric
Come potete vedere dall’immagine la nuova Dark Toolbar che arriverà nei prossimi giorni, da notare l’integrazione con Gtk3 finalmente possiamo dire perfetta ma la cosa stana è che  sembra che la barra degli strumenti dell’applicazione venga integrata nel pannello come la barra dei menu nell’AppMenu anche se nell’articolo posto da  Andrea Cimitan  non viene indicata.

Inoltre sarebbe da chiedere se una volta che l’applicazione viene massimizzata rimane cosi la barra degli strumenti oppure si re-integra nell’applicazione.

Svelato il mistero! non è stata integrata alcuna barra degli strumenti ma nell’immagine è presente la toolbar di EOG, (in pratica ha fatto uno screenshot mentre visualizzava uno screenshot) ringrazio Elvis D. per la segnalazione 
Nei prossimi giorni o forse ore verrà aggiornato su Ubuntu 11.10 Oneiric e vedremo quindi in dettaglio la novità
A voi i giudizi della nuova Dark Toolbar!

  • fabiogiu

    Non mi convince molto per grafica .-.

    • se fosse solo per la grafica
      continuano ad aggiungere patch e la ram cresce
      ubuntu tra un paio d’anni diventerà come windows o hai tun pc nuovo con tanta ram altrimenti non funziona nemmeno con unity 2d

  • veramente quello è il visualizzatore d’immagine a tutto schermo , si vedono le barre di scorrimento sul lato destro e sul bordo inferiore, e anche i pulsanti sulla barra dei strumenti (zoom, ruotare immagine eccc) 😉

  • Giulio

    Gira che ti rigira, a parte alcune modifiche, e’ uguale a natty

  • Antonio G. Perrotti

    personalmente non amo neanche gnome 3. anzi, diciamo che non mi piace proprio. è da un bel po’ che sono tornato a lucid e mi va benissimo, soprattutto perchè mi piace personalizzare radicalmente il desktop. non capisco questa scelta di ridurre la possibilità di personalizzazione dell’ambiente grafico. come non capisco questo imporre lo “stile mac” a tutti i costi. si poteva continuare a sviluppare gnome senza stravolgerlo. naturalmente sono opinioni personali, per fortuna lucid è supportato ancora per due anni.

    • le tuo opinioni sono più che giuste
      il problema è che molto probabilmente pensano che gli utenti usino solo pc portatili dato che sia gnome 3 che unity sono pensate per netbook e non pc desktop
      alla fine preferisco xfce o kde almeno li personalizzo e li gestisco come voglio

      • Antonio G. Perrotti

        io lucid lo uso su un portatile (che non “porto” da nessuna parte, l’ho comprato in superofferta..), ma hai visto il mio desktop, è molto personalizzato e non potrei ottenere una cosa del genere con unity o gnome 3. fra l’altro uso lucid alleggerito con uck anche su un netbook, addirittura un “microbo” eeepc 701. è bastato, appunto, adattare l’ambiente grafico allo schermo e funziona, un po’ lentino ma accettabile. sono fissato con gnome 2, forse è anche una faccenda di gusti estetici, semplicemente mi piace. credo che usare il pc debba soddisfare anche il “colpo d’occhio”, oltre alla funzionalità. spero che ricominino a considerare l’aspetto della personalizzabilità o ubuntu potrebbe perdere l’occasione di imporsi nei desktop. p.s. tempo fa ho provato mint 11 proprio perchè ha ancora gnome 2, ma è ancora peggio di natty, peccato…

        • perché non provi con xubuntu? è molto personalizzabile è più leggero di gnome 2

          • Antonio G. Perrotti

            già provato. è più veloce ma non mi piace come estetica. è un mio limite, credo, ma se l’ambiente grafico non mi “prende bene” subito lascio perdere. nessuno mi impedisce di tenermi lucid finchè non troverò qualcosa che mi convince di più. continuo a informarmi su debian, sicuramente c’è qualcosa che non ho capito e finchè non sarò sicuro di poterlo usare come si deve preferisco non continuare a formattare e reinstallare continuamente a vuoto. comunque è anche grazie a questo blog che mi sono appassionato al “mondo” linux e non ho ceduto alla tentazione della “pappa pronta ma scotta” windows.

No more articles