Fedora

Nei giorni scorsi Mozilla ha rilasciato il nuovo Firefox 5.0 tra le novità presenti nel nuovo Firefox 5.0 troviamo un miglioramento delle performance Javascript, migliora l’integrazione con gli ambienti desktop Linux e aggiunge l’opzione anti-tracciamento e il supporto a HTML5, XHR, MathML, SMIL e canvas.

Come ad ogni nuovo rilascio si è indecisi se mantenere la versione “vecchia” presente nei repository ufficiali Fedora oppure installare la nuova versione aggiornata. Personalmente consiglio di aggiornare Firefox alla nuova versione 5.0 dato che finalmente si rivede un browser veloce e reattivo.

Se vogliamo installare Firefox 5.0 nella nostra Fedora ma non vogliamo utilizzare i binari precompilati possiamo installarlo e mantenerlo aggiornato grazie ai repository proposti da famillecollet ecco come fare:

Per installare Firefox 5.0 su Fedora 15 – 14 – 13 e mantenerlo sempre aggiornato basta da terminale digitare:

Per Fedora 13
su
rpm -ivh http://rpms.famillecollet.com/remi-release-13.rpm
Per Fedora 14
su
rpm -ivh http://rpms.famillecollet.com/remi-release-14.rpm
Per Fedora 15
su
rpm -ivh http://rpms.famillecollet.com/remi-release-15.rpm

a questo punto possiamo aggiornare il nostro Firefox alla nuova versione 15 per farlo basta digitare da terminale:

su
yum install firefox –enablerepo=remi

al termine avremo Firefox 5.0 installato nella nostra Fedora

Avviamo il nostro Firefox 5.0 però sarà in inglese e quindi dovremo installare i language pack per averlo in italiano per farlo basta cliccare sui link posti sotto

it.xpi 32bit
it.xpi 64bit

riavviamo e avremo il nostro Firefox 5.0 in italiano.

No more articles