Gnome 3

Se state utilizzando il nuovo Gnome 3 molto probabilmente per i primi periodi sarete un po frastornati dal particolare ambiente desktop sopratutto se abituati al buon vecchio Gnome 2.x. Difatti non avremo più i tasti minimizza nella finestra, il menu lo troviamo cliccando su Attività il pannello inferire è stato sostituito da Dock ecc. Ma se vogliamo possiamo avere a disposizione anche la modalità fallback detta anche di “di ripiego”ossia la versione di Gnome 3 utilizzata da chi o non vuole utilizzare Gnome Shell oppure la scheda grafica del proprio Pc non supporta Gnome Shell.
In poche parole la modalità fallback  sarebbe Gnome 3 senza Shell in teoria quello che dovrebbe essere stato Linux Mint 11 (poi invece rimasto a Gnome 2.x)
Passare da Gnome Shell alla modalità fallback è semplicissimo e richiede un semplice click

Difatti basta andare in impostazioni di sistema (lo troviamo cliccando sul nostro nome in alto a destra)  e andare su Informazioni di Sistema.
Da li basta andare in Grafica e cliccare in On su Modalità ripiego forzata (immagine sotto). Terminiamo la sessione o semplicemente riavviamo ed ecco la modalità fallback.

Gnome 3

Come potete osservare dalle immagini nella modalità fallback di Gnome 3 riappare il pannello il pannello inferiore ed il menu in alto a sinistra compreso anche di Risorse per gestire le nostre Cartelle. Le finestre riavranno i classici tre pulsanti minimizza, massimizza e chiudi.
Anche se l’aspetto è molto simile a Gnome 2.x non avremo la possibilità di aggiungere alcun applet o personalizzare i pannelli (almeno in data odierna).

Personalmente lo repoto un’ottima alternativa per avere il nostro Gnome 3 senza dover utilizzare Gnome Shell e avendo la facilità dei menu ecc in stile Gnome 2.x.
Poi speriamo che con i prossimi aggiornamenti arrivi anche o qualche tool o qualcosa d’altro per poter personalizzare il nostro ambiente desktop.

Gnome 3

Sa anche voi testate la modalità fallback potete segnalarci i vostri pareri commentando questo articolo

No more articles