Per chi non lo sapesse su Debian troviamo come Browser di default  IceWeasel  fork del web browser Mozilla Firefox. La differenza tra Firefox e IceWeasel sta nel fatto che quest’ultimo implementa delle modifiche volte a renderlo assolutamente compatibile con le specifiche del progetto GNU Linux.
Con l’arrivo del nuovo Firefox 5.0 è stato introdotta anche la versione 5.0 di  IceWeasel.

Come per Firefox tra le novità del nuovo IceWeasel 5.0  troviamo un miglioramento delle performance Javascript, migliora l’integrazione con gli ambienti desktop Linux e aggiunge l’opzione anti-tracciamento e il supporto a HTML5, XHR, MathML, SMIL e canvas.

Da oggi possiamo installare IceWeasel 5.0 su Debian 6.0 Squeeze (il quale di default ha ancora la versione 3.5.16) attraverso i nuovi repository mozilla-debian.

Per installare IceWeasel 5.0 su Debian 6.0 Squeeze basta semplicemente digitare da terminale:

su
echo “deb http://mozilla.debian.net/ squeeze-backports iceweasel-release” |  tee -a /etc/apt/sources.list
wget -O- -q http://mozilla.debian.net/archive.asc | gpg –import
gpg –export -a 06C4AE2A | sudo apt-key add –

apt-get update
apt-get install -t squeeze-backports iceweasel

al terminale avremo il nostro IceWeasel 5.0 su Debian 6.0 Squeeze

All’avvio avremo il nostro Browser IceWeasel in inglese per averlo completamente in italiano per farlo basta installare i language pack dai link posti sotto

it.xpi 32bit

it.xpi 64bit

e una volta installati riavviare il nostro Browser.

Home  IceWeasel

No more articles