Come abbiamo più volte segnalato Gnome offre la possibilità di cambiare lo sfondo automaticamente ad intervalli di tempo personalizzabili, il problema è che non è cosi semplice come per gli altri ambienti desktop/sistemi operativi. Con Gnome dobbiamo creare un file .xml contenente gli url delle immagini e il tempo di visualizzazione prima di cambiare immagine. Per creare il file .xml possiamo utilizzare Wallpaper Stacks .
Wallpaper Stacks  è un semplice tool per cambiare lo sfondo automaticamente su Ubuntu GNU/Linux. A differenze di altre applicazioni simili Wallpaper Stacks offre la possibilità di inserire gli sfondi o singolarmente o da più cartelle del nostro pc.
Unica nota da segnalare che per il corretto utilizzo non dovremo più spostare, rimuovere o rinominare gli sfondi che vorremo inserire. Una volta avviato Wallpaper Stacks possiamo inserire o le immagini da più cartelle o selezionarli singolarmente, indichiamo il tempo che vogliamo da uno sfondo all’altro e clicchiamo su salva (non conta che nome diamo al file) e avremo il file .xml.

A questo punto andiamo in Sistema -> Preferenze -> Aspetto e scegliamo il Tab Sfondo e basta selezionare il file .xml generato con Wallpaper Stacks e portarlo all’interno della finestra sfondo (drag and drop) e avremo il nostro sfondi automatici attivati.

Per installare Wallpaper Stacks su Ubuntu (o Debian) basta scaricare il pacchetto posto sotto:

download Ubuntu / Debian i386
download Ubuntu / Debian amd64

e confermiamo

Home Wallpaper Stacks

No more articles