Negli ultimi anni i Sistemi Operativi oltre a guardare la stabilità del sistema si sono concentrati anche nella possibilità di personalizzare e abbellire il nostro desktop. Oltre a cambiare i temi offrono anche la possibilità di cambiare lo sfondo automaticamente dopo un certo periodo di tempo, lo possiamo trovare ad esempio su Windows 7, Mac Osx e anche su Linux. Se utilizziamo Kde non c’è problema basta selezionare presentazione di immagini, scegliere la cartella o le immagini che vogliamo come sfondo ed indicare il tempo di visualizzazione prima di cambiare lo sfondo. Anche Gnome offre questa possibilità, il problema è che non è cosi semplice come per gli altri ambienti desktop/sistemi operativi. Con Gnome dobbiamo creare un file .xml contenente gli url delle immagini e il tempo di visualizzazione prima di cambiare immagine. Per creare il file sono stati creati script, applicazioni ecc, oggi noi di lffl vi presentiamo una delle migliori da noi testate Wallch.
Wallch ( Wallpaper Changer ) è un vero e proprio manager per gli sfondi del desktop per Gnome.

Permette di cambiare lo sfondo automaticamente usando le foto e le immagini scelte sul pc, scegliere l’intervallo di tempo in cui deve essere cambiato. A differenza di altre applicazioni simili offre molte personalizzazioni, offre la possibilità di avere uno sfondo nuovo ad ogni avvio, permette di scegliere se inserire lo sfondo centrato, affiancato o  scalato. Possiamo farci notificare il cambio di sfondo attraverso la nostra Notify OSD oppure aggiungere un suono, inoltre possiamo avere come sfondo immagini dal satellite in tempo reale (serve la connessione internet attiva).
Per installare per installare Wallch su Ubuntu o Debian basta scaricare QUESTO pacchetto (solo 32bit).
A richiesta, lffl può creare il pacchetto a 64bit. Una volta installata basta andare in Applicazioni -> Accessori -> Wallch per avviarla.
No more articles