Per chi utilizza Thundebird può risultare aver integrata l’applicazione nel MeMenu, il quale ci aggiornerà delle nuove email ricevute direttamente dalle notifiche di Ubuntu.
Tempo fà avevamo proposto in QUESTO articolo la possibilità di integrare Thunderbird nell’MeMenu grazie ad una estensione, oggi per facilitarci è stato rilasciato un pacchetto xul-ext-indicator il quale aggiunge il nostro client nel MeMenu e ci permette di ricedere le notifiche NotifyOSD quando arriva nuova posta.

L’installazione è molto sempre grazie ai PPA dedicati, basta avviare il terminale e digitare:

sudo add-apt-repository ppa:ruben-verweij/thunderbird-indicator
sudo apt-get update
sudo apt-get install xul-ext-indicator libnotify-bin

e confermare.

VIA | Webupd8
  • Digian05

    Posso farlo anche in Natty?

  • Digian05

    L’ ho installato e mi piace, ma l’ icona nel memenu don mi da la notifica all’ arrivo di nuove mail (cioè non cambia di colore). Posso solo aprire Thunderbird……

    • dovrebbe esserci una soluzione dammi un paio di giorni che lo testo
      ciao

      • Digian05

        Lo hai testato? Ho visitato altri siti ma niente…

  • su ubuntu 11.04 appare l’icona nel me menu ma poi non fa nulla… serve solo ad avviare il programma… peccato!

    • dalla prossima 11.10 si potrà anche gestire i contatti e ci verranno
      notificate le email ricevute (bisogna aver l’applicazione avviata comunque)
      se arriva qualcosa anche per unity la segnalo subito non preoccuparti
      ciao

      2011/7/8 Disqus

  • ho trovato una”soluzione” tramite un programma dal software center: all-tray.
    mette thunderbird in tray icon e lasciandolo aperto xul-ext-indicator fa vedere la posta. ma è un palliativo e così non mi piace… però ho levato dal menù evolution:  sudo gedit /usr/share/indicators/messages/applications/evolution e commentare (#) la stringa, salvare e riavviare. (fonte: http://francksblog.altervista.org/)

    • ma se metti il plugin per thunderbird minimize to tray non è meglio? ti indica anche quante email hai da leggere

No more articles