Linux


TrueCrypt
è un’applicazione che consente di creare unità disco virtuali e cifrate, che una volta attivate con l’inserimento della password si comportano come dischi normali e non richiedono quindi alcuna modifica al modo normale di lavorare: le operazioni di cifratura e decifratura dei dati sono automatiche ed avvengono in tempo reale.
L’applicazione può anche crittografare l’intero contenuto di un disco fisso reale, di una partizione, di un floppy disk, di una chiave USB e così via.
Gli algoritmi usati per cifrare i dati sono i seguenti: AES (256-bit key), Blowfish (448-bit key), CAST5 (128-bit key), Serpent (256-bit key), Triple DES, e Twofish (256-bit key).

Con la versione 7.0a TrueCrypt supporta l’accelerazione hardware per la cifratura e decifratura AES, utilizzando le apposite istruzioni che le CPU Intel Core i7/i5 dispongono.

Vogliamo provare TrueCrypt senza installarlo?

Nessun problema, è stata difatti rilasciata la versione Portable di TrueCrypt che non necessità di alcuna installazione e possiamo utilizzarlo su qualsiasi pc con installato qualsiasi Distribuzione Linux.
Il team PortableLinuxApps (in collaborazione con LffL) ha rilasciato la versione Portable della versione 0.7a e la possiamo scaricare in QUESTA pagina

Una volta scaricato (per motivi di sicurezza) dobbiamo renderlo eseguibile per farlo andiamo sul file con il tasto destro del mouse e clicchiamo su Proprietà -> Permessi e selezioniamo “Consentire l’esecuzione del file come programma” e clicchiamo su Chiudi. Ora basta dare un doppio click sul file per avviarlo.

Se invece vogliamo installare TrueCrypt basta consultare QUESTA pagina

No more articles